Luca Zingaretti ricorda la tragedia “Tanti punti oscuri”

0
28

Il noto attore – Luca Zingaretti – ha affrontato il discorso relativo alla tragedia, esprimendo apertamente la sua opinione.

Spesso e volentieri le produzioni televisive e cinematografiche ci consentono un tuffo nel passato, offrendoci una visione alternativa di fatti storici e di cronaca. Da qui, nascono film autobiografici, come anche serie tv storiche e cortometraggi di protesta politica – in queste categorie potremmo inserire anche Paolo Borsellino – I 57 giorni, lungometraggio girato nel 2012 che vede come protagonista Luca Zingaretti nei panni del giudice palermitano.

In occasione del trentesimo anniversario dalla morte, celebrato proprio ieri 19 luglio 2022, la Rai ha deciso di proporre al pubblico italiano proprio il film che ne racconta la vita; in particolare, nel film si affrontano le settimane vissute dalla morte di Falcone a quella dello stesso Borsellino – i famosi 57 giorni.

Luca Zingaretti (Tips for Women)
Luca Zingaretti (Tips for Women)

Sono aperte ancora le indagini, molte informazioni sono state insabbiate e la famosa agenda rossa di Paolo Borsellino è da considerarsi tutt’oggi scomparsa. Diversi punti oscuri creano una fitta rete di dubbi intorno alla morte dei due magistrati. Per questo motivo, in occasione della messa in onda del suo film, Luca Zingaretti – fratello anch’esso di un esponente politico, Nicola Zingaretti – ha deciso di esprimere la sua opinione riguardo la strage di Via D’Amelio.

Luca Zingaretti parla della strage di Via D’Amelio

Sono passati trent’anni da quel tragico 19 luglio, giorno in cui Paolo Borsellino perse la vita insieme alla sua scorta (Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Claudio Traina, Emanuela Loi e Eddie Walter Cosina) in seguito all’attentato che verrà ricordato come strage di Via D’Amelio. In occasione dell’anniversario dalla morte, la Rai ha riproposto un prodotto realizzato nel 2012: Paolo Borsellino – I 57 giorni, in onda su Rai1.

Luca Zingaretti nei panni di Paolo Borsellino (La Web Star)
Luca Zingaretti nei panni di Paolo Borsellino (La Web Star)

“Tanti sono ancora i punti oscuri sull’omicidio di Paolo Borsellino” – sono state le parole di Luca Zingaretti – “A cominciare dalla sua agenda rossa che non è mai stata ritrovata”. Inoltre, il nostro amato Commissario Montalbano ha voluto sottolineare quanto per lui sia stato un vero onore interpretare un personaggio di tale calibro, avendo così modo di studiare la sua vita e la sua essenza di essere umano.

“Quando nel tuo mestiere di capita di affrontare, studiare e conoscere personaggi come Paolo Borsellino” – ha dichiarato l’attore – “non puoi fare altro che pensare di aver scelto un bel mestiere”. A fronte di questo, se desiderate vedere il film riguardo il coraggioso magistrato palermitano, potete trovarlo sulla piattaforma di Rai Play.