Non si presenta al lavoro, Maicol viene trovato senza vita dal padre

0
107
Fonti ed evidenze: Riminitoday, Il Resto del Carlino

Il dramma scoperto nella mattinata di sabato a Torre Pedrera, a dare l’allarme i colleghi di lavoro che non lo avevano visto arrivare.

La tragica morte di Maicol Orlandi 36 enne, ex portiere del Torre Pedrera, risulta essere ancora un mistero. Il pm disporrà l’autopsia per accertare le cause del decesso.

Maicol Orlandi

Nella giornata di sabato 25 Giugno, Maicol Orlandi non si è presentato al lavoro. Il padre, preoccupato di non vederlo sul posto, prima ha provato a cercarlo più volte al telefono, poi quando ha visto che non rispondeva, si è precipitato a casa sua, scoprendo il figlio morto, da solo nell’abitazione. Inutili i soccorsi dei sanitari del 118, arrivati immediatamente sul posto: purtroppo per Maicol , non c’era più nulla da fare. La notizia ha fatto subito il giro di Torre Pedrera, cittadina romagnola, dove Maicol viveva. Sul posto è arrivata anche la Squadra mobile della Polizia. Sul corpo del 36 enne nessun segno di violenza. Secondo quanto emerso  venerdì sera Maicol aveva avvertito gli amici di sentirsi poco bene accusando un po’ di febbre. Niente che tuttavia lasciasse presagire la tragedia fino alla terribile scoperta.

Ora toccherà all’autopsia dover accertare le cause del decesso. Per ora gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi: da un malore improvviso, che non avrebbe lasciato scampo al giovane, ad un’overdose. Il sostituto procuratore Luca Bertuzzi nelle prossime ore disporrà tutti gli accertamenti del caso, compresi gli esami tossicologici, e probabilmente deciderà anche di sottoporre la salma all’autopsia. Il giovane era un volto molto noto a Torre Pedrera. Aveva un passato da calciatore: da portiere aveva militato in parecchie squadre dilettantistiche della zona, compresa quella del Torre Pedrera calcio. Ma tutta la sua famiglia è molto conosciuta: Maicol e il padre insieme gestivano una piccola azienda ortofrutticola che aveva la sede principale a Cesena. L’ ex portiere lascia la compagna e due figli piccoli. La famiglia Orlandi aveva già subito una grave perdita in passato: il fratello di Maicol era morto quando era solo un bambino, cadendo da un albero.