Meteo estate, le previsioni di Giuliacci: “Il 24 giugno caldo record, ma il peggio deve ancora venire”

0
10

Continuano le temperature proibitive su tutto il nostro Paese. Si attende un’estate particolarmente difficile. Ecco le previsioni di Giuliacci per il 24 giugno

Le temperature particolarmente alte di questo anomalo inizio d’estate hanno provocato danni assolutamente gravi per il nostro Paese. La totale assenza di piogge sul nostro Paese si sta protraendo da settimane, provocando una vera e propria siccità sulla maggior parte delle Regioni italiane.

(Pixabay)

Secondo le previsioni del colonnello Giuliacci, rilasciate a Fanpage, ci aspetta un periodo particolarmente duro, ma il peggio dovrà ancora venire. L’estate 2022, infatti, potrebbe essere tra le più caldi in assoluto. Ecco, quindi, quali sono le previsioni per il 24 giugno.

Previsioni Giuliacci per il 24 giugno

L’ondata di calore che sta devastando il nostro Paese ci terrà purtroppo compagnia ancora per molto tempo. Il caldo torrido è ormai una costante sul nostro territorio, con qualche eccezione solo sulle Alpi. Ma la siccità che, già a giugno, si è imposta sul nostro Paese, presagisce un’estate particolarmente difficile.

Secondo le previsioni di Mario Giuliacci, per Fanpage, meteorologo e direttore operativo del sito meteogiuliacci.it, il peggio deve ancora venire e la situazione non potrà che far arrivare le colonnine di mercurio fino a 40°, che potranno essere addirittura superate in alcuni comuni.

Dalle parole di Giuliacci, infatti, ci potrebbe aspettare un periodo particolarmente difficile: “La prossima estate sarà senz’altro caldissima – queste le parole del meteorologo – ora, però, c’è l’aggravante della siccità: più il suolo è secco più il sole lo riscalda e lo rende arroventato”.

Dunque, il futuro non sarà affatto semplice e quest’estate potrebbe esser particolarmente rovente. Nei prossimi mesi, infatti, le temperature non potranno che salire ancora e potrebbe essere ormai la normalità osservare temperature al di sopra dei 40°. Tra fine luglio e fine agosto, infatti, è previsto il periodo più caldo dell’anno, dunque, non sarà affatto facile.

Intanto, il 12 giugno è iniziata nel nostro Paese un’ondata di caldo che potrebbe raggiungere il suo picco nella giornata del 25 giugno. Sempre secondo Giuliacci, quella che stiamo vivendo “potrebbe essere la terza ondata di caldo più intensa di sempre per il mese in questione, poiché saranno molte le località che raggiungeranno i 40 gradi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui