Scottature: come risolvere spendendo 1 euro

0
21

Scottature, come risolvere spendendo 1 euro: specie in periodo estivo, dovremmo stare molto attenti alla salute della nostra pelle.

Con la bella stagione, dovremmo stare molto attenti a non esporci in maniera sbagliata al sole, evitando così di scottarci; un’eccessiva esposizione al sole può causare l’eritema solare, che si manifesta con pelle rossa e sensazione di bruciore e lieve dolore nelle zone scottate.

scottature come rimediare
Il rimedio naturale contro le scottature e non solo pelle (foto: Pixabay).

Il livello successivo, assolutamente da scongiurare, è l’ustione; ma come fare per alleviare il fastidio dato dalle scottature con rimedi naturali e tra l’altro economici? Ecco qualche consigli.

Scottature, come risolvere con metodi naturali: qualche consiglio

In caso di scottature gravi e ustioni, è sempre d’obbligo consultarsi con gli specialisti e far analizzare a loro la vostra situazione; nel caso comunque, di ritorno dal mare, sentiate la pelle arrossata e qualche leggero fastidio, potete provar ad ottenere un po’ di sollievo con questi rimedi naturali, suggeriti da Proiezioni di Borsa.

A darci diversi benefici può essere l’iperico, pianta conosciuta anche col nome di erba di San Giovanni; facile da coltivare e da trovare allo stato selvatico, se ne può ricavare un olio rosso che può essere davvero utile contro le scottature causate  dal sole, ma anche contro la pelle secca.

A quanto pare, l’olio di iperico  ha proprietà lenitive e emollienti, davvero molto utili quando si tratta di curare la pelle e le ferite in essa; l’olio va comunque utilizzato solo esternamente e, dopo l’applicazione, è sconsigliato esporsi al sole.

scottature come rimediare
Il fiore d’iperico, pianta che può essere davvero utile per la pelle (foto: Pixabay).

Realizzare quest’olio, sempre stando a quanto riportato dal sito, è davvero molto semplice; tutto ciò che serve e lavare e far asciugare i fiori di iperico (che si trovano in grande quantità da maggio ad agosto) e poi prendere un contenitore, aggiungendo un cucchiaio di sale sul fondo.

Successivamente, mettere i fiori (senza gambo) all’interno del contenitore o del barattolo e poi versare dell’olio d’oliva; a questo punto, il contenitore va chiuso e tenuto in un luogo asciutto e buio per tre settimane. Una volta scaduto il tempo, l’olio va messo al sole per una settimana (agitando il barattolo), e via via cambierà colore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui