Pesciolini d’argento: come scacciarli da casa in modo efficace ed economico

0
40

Pesciolini d’argento, come scacciarli da casa in modo efficace ed economico: ecco i rimedi fai-da-te da poter utilizzare.

Il nome scientifico è Lepisma saccharina, ma in realtà tutti conoscono questo insetto come pesciolino d’argento o argentino oacciughina; piccolo, argenteo e oblungo, questo insetto è molto presente nelle nostre case e si nutrono specialmente di sostanze che contengono amido o polisaccaridi.

pesciolini d'argento come scacciarli
I rimedi fai-da-te per scacciare questi insetti  dalla casa (foto: Pixabay).

Per questo, non è difficile trovarli nei libri, tra le foto, in qualsiasi cosa abbia la colla e nello zucchero; visto che si riproduce velocemente, può essere spessissimo davvero molto fastidioso. Ma come fare per mandarlo via? Ecco i rimedi fai-da-te.

Pesciolini d’argento, come scacciarli da casa in modo efficace ed economico: ecco i rimedi fai-da-te

Data la facilità nel riprodursi, specie negli ambienti caldi, è bene evitare che questi insetti prendano dimora nella vostra abitazione; importante tenerla sempre asciutta e pulita, visto che la polvere attrae notevolmente i pesciolini d’argento.

Qualora doveste comunque ritrovarveli in casa, esistono vari rimedi fai-da-te che potrebbero offrirvi anche altri benefici, come ad esempio l’uso della cannella e della lavanda.

Bellissima a vedersi e molto profumata, la lavanda è un ottimo repellente naturale; si può utilizzare l’olio essenziale in qualche angolo della casa dove notiamo una maggior presenza, oppure diluirlo con l’acqua e nebulizzare tramite contenitore spray. Anche dei sacchetti di lavanda, da mettere nelle librerie, possono aiutare.

pesciolini d'argento come scacciarli
La lavanda ottimo repellente (foto: Pixabay).

In nostro aiuto possono arrivare poi anche gli agrumi e la cannella, davvero odiatissima da praticamente tutti gli insetti; per quanto riguarda gli agrumi, possiamo utilizzare le foglie di cedro e trucioli della pianta, capaci di profumare anche l’ambiente. Per la seconda invece, sebbene noi umani la utilizziamo come spezia in cucina, per gli insetti il suo odore è molto forte e sgradevole.

Similmente a quanto si può fare con la lavanda, si può prendere della polvere di cannella e riporla in sacchettini da mettere in angoli della casa, sempre con maggior attenzione alle zone più infestate. Con qualche accortezza e rimedi naturali, si possono tenere lontani dall’abitazione questi insetti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui