Tumore ai polmoni: attenzione a questo elemento che potresti avere in casa

0
49
Fonti ed evidenze: fondazioneveronesi.it

Potrebbe essere la causa di tumore al polmone, dopo il fumo. Lo abbiamo tutti in casa, vediamo di cosa si tratta.

Si immagazzina nelle rocce e nel sottosuolo. Si tratta di un gas naturale e radioattivo. Il Radon è un gas presente nelle nostre case, pur essendo incolore, inodore, insapore e radioattivo. 

Cancro al polmone
Cancro al polmone
(@ona_aps)

I garage e le cantine così come tutti i piani inferiori sono più soggetti ad immagazzinare questo gas pericoloso. Se c’è uno scarso isolamento con il terreno circostante, un’abitazione può avere questo gas radon.

Anche le tubazioni se hanno delle fessure o crepe possono avere concentrazione di radon. Molti non conoscono questo gas e non sanno nemmeno che è presente in tutte le nostre case. Pare che sia la causa di tumore al polmone dopo il fumo.

Inalando questo gas il rischio di tumore al polmone è elevato.

Il Radon, i rischi e come comportarsi

Questo nemico invisibile che potremmo avere nelle nostre case deve spronarci ad agire soprattutto facendo entrare più aria dall’esterno con il riciclo della stessa.

Pare che la presenza del gas sia anche nell’acqua potabile. La causa di tumore al polmone sia strettamente legata al radon con il 10% dei casi per i 3.200 casi ogni anno.

È difficile rilevare la concentrazione di Radon perché varia a seconda di alcuni parametri. Il cambiamento climatico con freddo, sole o pioggia. A seconda delle ore della giornata. Con il cambiamento delle stagioni. Considerando la distanza.

Per misurare la presenza di gas si usano dei misuratori con una sostanza che reagisce alla presenza del radon e ne rileva la presenza. Questo è l’unico modo per quantificare il gas presente negli ambienti.

Radon
Radon
(@geopop)

Cosa fare in caso di presenza di Radon nella nostra abitazione? Ovviamente l’età della casa incide molto, se si tratta di abitazioni giovani o anziane. La prima cosa fondamentale è di arieggiare l’ambiente soprattutto in case più vecchie.

Nelle case di nuova costruzione si procede a bonifica e risanamento con dei protocolli di sicurezza da rispettare. Bisogna creare delle finestre nella parte inferiore dell’edificio cioè garage e cantine ma anche intervenire sulle tubazioni che dal terreno passano ai piani alti.

Anche i vespai sono importanti nelle nuove costruzioni per creare un sistema di ventilazione tra il suolo e il piano terra.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui