Rompicapo: come si scrive? Non crederai alle tue parole!

0
208

Proviamo a fare insieme questo rompicapo grammaticale. Purtroppo oppure pultroppo? Sapete come scriverlo nel modo corretto?

Rompicapo: purtroppo o pultroppo?
Rompicapo: purtroppo o pultroppo?

Tra le lingue sviluppatasi in tutto il modo, quella italiana rappresenta sicuramente una delle più difficili. Innumerevoli espressioni, idiomi, dialetti, frasi intraducibili in altre lingue, inganni linguistici e grammaticali e chi più ne ha più ne metta. Esistono quelle parole che rappresentano un dubbio amletico anche per gli stessi italiani: obiettivo oppure obbiettivo? Famigliare oppure familiare? Soprattutto o sopratutto? Purtroppo oppure pultroppo? Insomma, tutti noi – almeno una volta nella vita – ci troviamo a dubitare della nostra conoscenza della lingua ed entriamo in crisi. Il rompicapo che stiamo per proporvi fugherà ogni dubbio riguardo la correttezza di questa parola in particolare: purtroppo o pultroppo? Come si scrive correttamente? Scopriamolo insieme.

LEGGI ANCHE —> Rompicapo: quanti volti vedi? Non lasciarti ingannare, sono 4

Rompicapo – Ecco la soluzione

La forma corretta della parola è PURTROPPO, quest’ultimo è un avverbio sinonimo di malauguratamente e sfortunatamente, esprime così rammarico, dispiacere, rimpianto e amarezza. Inoltre, mentre alcune parole si possono scrivere in più modi (nel caso di obiettivo: si può scrivere sia come obiettivo che obbiettivo, sono corrette entrambe le forme), nel caso di purtroppo quest’ultima è l’unica e sola forma corretta della parola.

LEGGI ANCHE —> Rompicapo: trova il pulcino: ci riesce solamente 1 persona su 100

Insomma, se hai iniziato a leggere questo articolo con il dubbio amletico della forma corretta della parola, ora tutti i tuoi dubbi sono fugati. Tuttavia, nella lingua italiana – come abbiamo spiegato precedentemente – esistono una miriade di parole che possono mettere in crisi nel momento in cui le si scrive. In questo caso, vi basterà avere a portata di mano il dizionario, strumento sicuro e potente per la conoscenza della lingua italiana. In alternativa, anche un’enciclopedia potrà aiutarvi a risolvere problemi di questo tipo.