Tumore all’intestino: c’è un alimento che aumenta il rischio ed è comunissimo

0
67
Fonti ed evidenze: Ansa Salute e Benessere, AIRC, Focus Salute

Esiste un alimento che può portare ad un aumento del rischio di avere un tumore all’intestino. Ecco qual è e cosa consiglia la scienza

intestino
(foto: Pixabay)

Ci sono degli alimenti che bisognerebbe evitare se si vuole evitare l’aumento del rischio di contrarre un tumore all’intestino. Come riporta anche  esiste infatti un alimento che aumenta sensibilmente il rischio di prendere questa malattia.

È stata l’OMS stessa ad intervenire e mettere in guardia i consumatori riguardo le loro abitudini alimentari. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, infatti, la carne aumenterebbe il rischio di contrarre il tumore all’intestino. Ecco perché.

Ecco perché la carne aumenta il rischio di contrarre il tumore all’intestino

Secondo l’OMS, basterebbe mangiare 50gr di carne processata, come pancetta e salsiccia, per aumentare di un quinto il rischio di ammalarsi di tumore all’intestino. Questo ha fatto sì che l’Organizzazione abbia classificato, nel 2015, la carne al pari delle sigarette, in quanto “cancerogena per l’uomo”.

LEGGI ANCHE –> DORMIRE: METTERE UNA SAPONETTA NEL LETTO È LA SOLUZIONE GIUSTA? SCOPRIAMOLO INSIEME

L’aumento del 20% delle possibilità di contrarre il tumore all’intestino, se si consuma circa 50 grammi di carne al giorno, è una notizia non proprio rassicurante. Gli studiosi sono arrivati a questi risultati dopo aver analizzato per 6 anni la dieta di mezzo milione di pazienti dai 40 ai 69 anni, arrivando a registrare 2609 diagnosi di tumore all’intestino.

(foto: Pixabay)

I ricercatori dello studio hanno registrato una forte correlazione tra l’eccessivo consumo di carne e l’elevata possibilità di sviluppare un cancro all’intestino. Il consiglio è inevitabilmente quella di ridurre il proprio consumo di carne giornaliero.

LEGGI ANCHE –> SUSHI: NON CONSUMATELO TROPPO SPESSO. LO STUDIO VI LASCERÀ SENZA PAROLE

I consigli dei medici, in particolare quelli della dottoressa Julie Sharp, del Cancer Research UK, sono di cambiare leggermente le nostre abitudini alimentari quotidiane, senza aver paura di non riuscire a rimpiazzare la carne: “Meglio optare per il pollo o pesce fresco – ha dichiarato la dottoressa – o in alternativa ci sono i legumi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui