Tragedia nella notte a Venezia, muoiono padre madre e sorella. Il figlio: “Mi sono svegliato senza famiglia”

0
1175
Fonti ed evidenze: RaiNews, Il Resto del Carlino

Uno schianto sulla statale per Jesolo ha coinvolto due automobili nella notte dell’otto novembre provocando la morte di tutti i passeggeri

Venezia 4 morti

Si torna a parlare di incidenti stradali mortali dopo la storia di Riccardo, 25enne di Novara falciato da una automobile sulla tangenziale di Milano mentre usciva dalla sua macchina per un precedente tamponamento, ma questa volta lo scontro è avvenuto a Quarto d’Altino in provincia di Venezia, precisamente sulla statale 14 Triestina. Due automobili sono entrate in collisione intorno all’una di notte all’altezza dello svincolo Portegrandi sulla statale diretta a Jesolo, una strada molto trafficata soprattutto durante le ore notturne; il fortissimo impatto ha distrutto completamente le due auto, una delle quali è finita fuori strada ed è stata trovata dai vigili del fuoco ribaltata. Il tragico bilancio è di quattro morti, tre donne e un uomo, le cui identità sono state rese note dalle forze dell’ordine: Tatiana Celica Ciobanu, 40enne alla guida di una delle due auto, suo marito Francis Marita Ciobanu, 45 anni, e la figlia dei due Diana Francesca Ciobanu, di appena 21 anni.

La famiglia aveva anche un secondo figlio, che fortunatamente non era in auto con loro la notte dell’incidente, era di origine romena e viveva a Jesolo da molto tempo. Nella seconda auto la quarta vittima Jyotika Piaser, 29enne di origine indiana stabilitasi a Mestre. Dopo l’impatto sono subito intervenuti sul posto vigili del fuoco, polizia e personale medico del 118 ma purtroppo per i quattro non c’è stato nulla da fare: morti sul colpo a causa della violenza dello scontro, i loro corpi sono stati recuperati senza vita dalle lamiere delle due vetture. Poco dopo una terza auto, guidata da due sessantenni, si è scontrata con le carcasse delle automobili rimaste ferme in strada, ma fortunatamente i due signori, 62 e 65 anni, hanno riportato solo delle ferite superficiali e sono stati subito trasportati in ospedale per le medicazioni. Dopo questo secondo incidente i vigili del fuoco hanno impiegato tre squadre per mettere in sicurezza le vetture e liberare la strada che è rimasta chiusa; le operazioni si sono concluse intorno alle quattro del mattino.

Ora il pensiero di tutti è rivolto a Emilian Celin, figlio 19enne di Francis e Tatiana, rimasto senza la sua famiglia da un momento all’altro, “Mi sono svegliato senza famiglia” avrebbe dichiarato, e ora la comunità di Jesolo si è stretta attorno a lui.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui