Il racconto drammatico di Claudia Koll durante l’intervista con Pierluigi Diaco. Ecco cosa è successo all’attrice

Claudia Koll (brevenews)
Claudia Koll ha raccontato il drammatico episodio durante un’intervista a “Ti sento”, con Pierluigi Diaco(brevenews)

Claudia Koll, nome d’arte di Claudia Maria Rosaria Colacione, è una famosa attrice italiana. Ospite di Pierluigi Diaco nel suo programma “Ti sento”, in onda su Rai2, Claudia ha raccontato il drammatico episodio che ha vissuto in prima persona.

L’attrice infatti, ha raccontato di aver avuto un episodio violento e drammatico che l’ha segnata. Intervistata da Pierluigi Diaco, ha raccontato per filo e per segno l’accaduto, dicendo “Il Diavolo mi ha stritolata”. Nel silenzio generale in studio, ha spiegato cosa è successo.

Claudia Koll: ecco il racconto drammatico

Claudia Koll è un’attrice italiana nata a Roma il 17 maggio 1965. Inizia subito la sua carriera di attrice ricoprendo alcune piccole parti a teatro. Nel 1992 viene ingaggiata da Tinto Brass per il ruolo il protagonista nel famoso film “Così fan tutte”, commedia erotica del 1992.

LEGGI ANCHE –> MORGANE DETECTIVE GENIALE: TRAMA DEL 28 CON UNA SCOPERTA SHOCK

Dopo l’uscita del film, per Claudia Koll arriva il successo e diventa in poco tempo una diva erotica del panorama italiano. Reciterà in film come Miracolo italiano e Cucciolo. La sua carriera vanta anche parti da conduttrice. Nel 1995 ha presentato, insieme a Pippo Baudo, il Festival di Sanremo.

Nel 2000 si avvicina alla fede cattolica, mentre nel 2005 fonda l’associazione ONLUS “Le opere del Padre”, organizzazione che ha l’obiettivo di aiutare persone con particolari difficoltà fisiche e psichiche, in particolar modo in Africa.

Claudia Koll al Festival di Venezia nel 2007 (Getty, MJ Kim)
Claudia Koll al Festival di Venezia nel 2007 (Getty, MJ Kim)

Ospite nel programma di Rai2 Ti sento, condotto da Pierluigi Diaco, la Koll ha rilasciato alcune dichiarazioni che hanno lasciato tutti stupiti. L’attrice ha parlato del suo passato e, ad una domanda di Diaco riguardo l’esistenza del Male, la Koll ha risposto: “Certo che esiste”.

L’attrice ha quindi raccontato di essere stata aggredita fisicamente, dicendo “Mi è salito sul corpo e mi ha stritolata”, la Koll ha aggiunto inoltre che era venuto per ucciderla e che le diceva di essere la morte. “Era uno spirito – ha aggiunto – ma io non l’ho visto”.

LEGGI ANCHE –> BARBARA D’URSO, IMPREVISTO IN DIRETTA: GLI AUTORI LA BLOCCANO

In quegli attimi, la Koll ha sentito un supporto: “In quel momento – ha concluso l’attrice – penso sia stato Dio stesso ad aiutarmi”. La Koll ha spiegato che in quegli istanti ricordò un film che guardò da ragazzina e, come nel film, prese un crocifisso in mano e iniziò a pregare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui