Pavia, auto distrutta in un fosso, dentro c’era Rita. Nessuno sa cosa è accaduto veramente

0
56
Fonti ed evidenze: IlGiorno

Nessuno in strada la notte dell’incidente che ha ucciso una donna di 51 anni a Gerenzano in provincia di Pavia. L’auto ritrovata distrutta in un fosso sulla strada in direzione Inverno.

 

Aveva 51 anni Rita de Cassia Da Silva, la donna morta a seguito di un terribile incidente a Gerenzano avvenuto nella notte di domenica 8 Agosto lungo la strada Provinciale 34. In strada in quel momento non c’era nessun testimone e nessuno si è accorto dell’auto finita dentro un fosso al lato della strada, fin quando degli automobilisti incuriositi dalla presenza di un masso lungo la carreggiata non si sono avvicinati e hanno scoperto la tragica scena. L’auto, un’ Alfa Romeo Giulietta, aveva urtato contro il muretto di cemento che delimitava la corsia mentre viaggiava ad una velocità probabilmente elevata. L’impatto, avvenuto in un tratto di strada non del tutto rettilineo, è stato fatale per la donna e ha scaraventato la macchina nel fossato di irrigazione al lato della Provinciale. L’Alfa Romeo era completamente distrutta quando sono arrivati i Vigili del fuoco, che hanno estratto il corpo senza vita della donna dalle lamiere per poi consegnarlo ai soccorritori dell’Areu. Purtroppo non c’è stato nulla da fare per Rita, morta sul colpo a causa della forza dell’impatto; dalle prime ricostruzioni dei Carabinieri l’incidente sarebbe avvenuto intorno all’una di notte e non dovrebbero essere coinvolti altri mezzi, la donna avrebbe perso il controllo dell’auto mentre stava percorrendo una semicurva. I Carabinieri hanno fatto i loro rilievi per comprendere la dinamica dell’incidente ma non sarà un lavoro facile data la mancanza di testimoni oculari. La donna viveva a Basiasco di Mairago una frazione nel Lodigiano e su di lei si sa molto poco. Questa l’ennesima tragedia stradale di questa estate in cui la vittima è una donna, come nel caso di Valentina, giovane atleta travolta mentre si allenava pochi giorni fa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui