Cosa è successo a Rocco Casalino mesi dopo l’addio a Palazzo Chigi? Alcuni giornalisti lo hanno avvistato a Riccione dove sembra sia in vacanza.

 

Non è la prima volta che si sente parlare di Rocco Casalino anche dopo l’addio alla politica – un addio almeno momentaneo – che lo ha visto separarsi dal suo vecchio datore di lavoro Giuseppe Conte, a cui ha dato la voce durante la sua ultima esperienza presso Palazzo Chigi. Il portavoce del Presidente del Consiglio, scartato da Mario Draghi, aveva annunciato non molto tempo fa di essersi lanciato nel mondo della scrittura e del cinema, una notizia che però è finita molto in sordina tra le notizie delle testate principali ora che nei palazzi del potere si trovano altri esponenti della politica italiana. Il libro “Il portavoce” non avrebbe infatti avuto molto successo e Rocco Casalino addirittura non verrebbe nemmeno più riconosciuto per strada, secondo Dagospia.

Sul portale online di Roberto D’Agostino è infatti apparso un breve articolo titolato: “Flash! Avvistato Rocco Casalino ieri sera a ramengo su Viale Ceccarini a Riccione”. L’ex portavoce di Conte sarebbe dunque in vacanza in una nota località italiana, sfidando anche i rischi di nuove chiusure per la variante Delta del Coronavirus. “Era tutto vestito di bianco con gruppetto di amici e completamente snobbato dalle migliaia di persone presenti”, afferma Dagospia, lasciando intuire che l’opinione pubblica si sia scordata in fretta della discussa figura che ha accompagnato l’esperienza dell’avvocato Conte ai vertici del Governo italiano. C’è da dire che tra Dagospia e Casalino non corre esattamente buon sangue: voci che non trovano conferme sicure segnalavano una presunta querela dell’allora portavoce di Conte verso la piattaforma online circa un anno fa, episodio al momento non confermato dai diretti interessati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui