Un uomo e una ragazza feriti, ma è lo chef Mario Zingone a morire

0
195
Fonti ed evidenze: Mattino, Fanpage

Mario Zingone, giovane chef del ristorante “Il Bagatto” di Pagani, è morto ieri a Sant’Egidio del Monte Albino, in provincia di Salerno. 

mario zingone
Mario Zingone/Facebook

Il giovane chef Mario Zingone, 36 anni, originario di Angri, in provincia di Salerno, è rimasto ucciso in un tremendo incidente stradale avvenuto nella giornata di ieri a Sant’Egidio del Monte Albino, sempre nell’area del Salernitano. Il giovane cuoco, che lascia la moglie e quattro figli piccoli, era alla guida della sua motocicletta quando, per cause ancora da ricostruire, si è scontrato in maniera durissima con un’auto che sopraggiungeva.

Per lui non c’è stato niente da fare: vani i tentativi di salvargli la vita messi in atto dal personale del 118 giunto sul luogo dell’incidente dopo una segnalazione telefonica. I soccorritori, dopo aver cercato di rianimare l’uomo, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso, dovuto alla estrema gravità delle ferite riportate in conseguenza dell’impatto con l’autovettura. Zingone era particolarmente conosciuto nella zona, soprattutto per via del suo impiego come chef di uno dei ristoranti più frequentati dell’area, il “Bagatto” di Pagani.

Nello scontro sono rimaste ferite anche le due persone che viaggiavano a bordo dell’automobile coinvolta nell’incidente. Si tratta di un uomo, originario di Pompei, che avrebbe riportato ferite lievi e che era alla guida del mezzo; insieme a lui viaggiava una ragazza, seduta sul sedile del passeggero: entrambi sono stati ricoverati per ragioni precauzionali presso il nosocomio di Scafati, ma le loro condizioni non sembrano far temere che i due possano essere in pericolo di vita. Più gravi, tuttavia, appare la situazione della ragazza rispetto a quella dell’uomo. L’incidente si è verificato all’incrocio tra via Pepe Quarto e via Albanese, nel centro del Comune di Sant’Egidio del Monte Albino.

Numerose e sentite le manifestazioni di cordoglio per la scomparsa di Mario Zingone. Oltre ad amici e familiari, stretti nel riserbo di un dolore terribile, anche colleghi e conoscenti hanno voluto esprimere il proprio dispiacere per una morte prematura e inattesa. Un incidente mortale in motocicletta che ricorda la scomparsa di Nicolò Grillo, deceduto poche settimane fa dopo una caduta in provincia di Brescia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui