“Lui se n’è andato e noi abbiamo più motivo per vivere” dicono i genitori di Michele Merlo

0
736

A distanza di quasi un mese dalla morte del giovane cantante Michele Merlo i genitori non si danno pace: le loro sono parole di disperazione.

Michele Merlo genitori

È passato ormai un mese da quel terribile 6 giugno, giorno nel quale il 28enne Michele Merlo è stato strappato dalle braccia dei suoi genitori. Un’emorragia cerebrale dovuta ad una leucemia fulminante lo ha portato via per sempre e senza preavviso, e così papà Domenico e mamma Katia non riescono ancora oggi a farsene una ragione. Le parole che hanno rilasciato nella loro intervista per il settimanale “Dipiù” sono strazianti: ecco che cosa hanno detto.

Nonostante il tentativo disperato di salvarlo con un intervento chirurgico, Michele Merlo lo scorso 6 giugno non ce l’ha fatta, ucciso da una forma di leucemia fulminante che ha portato ad un’emorragia cerebrale. La sua morte è arrivata all’improvviso e senza nessun sintomo se non nella settimana prima del decesso, quando il ragazzo ha iniziato ad accusare un forte mal di testa associato a mal di gola. Proprio per questo accettare la sua scomparsa è ancora più difficile sia per i suoi tanti amici che per la sua ragazza Luna e soprattutto per i suoi genitori, distrutti dal dolore.
A parlare in un’intervista per “DipiùTv” è stato proprio Domenico, il papà di Michele. La sue parole sono state molto forti e hanno colpito tutti: “Era il nostro unico figlio, per me e mia moglie non c’è più motivo per vivere. Stiamo insieme da quarant’anni, mai avremmo immaginato di dover sostenere una prova così tremenda“, ha dichiarato.

Michele Merlo genitori
Domenico e Katia, genitori di Michele Merlo

Fino alla sua partecipazione ad “Amici”, la carriera di Michele nel mondo della musica – racconta papà Domenico – non era stata affatto semplice, anzi, la vita del giovane era piena di preoccupazioni. “Aveva sofferto per i no a X Factor e alle selezioni di Sanremo“, ha spiegato, “Questi no gli avevano portato crisi di ansia e attacchi di panico. Lui però non ha mai mollato, andava avanti per la sua strada e inseguiva i suoi sogni“.

Oltre al dolore i genitori di Michele hanno voluto comunicare tutta la propria gratitudine verso chi gli è stato e continua a stare vicino, tra cui anche Maria De Filippi e Emma Marrone. “Lei era come una sorella“, ha detto Domenico sulla cantante. “C’è stata una visita privata, alla camera ardente gli ha teneramente portato un mazzo di rose».

Leggi anche -> Michele Merlo, il sacerdote si rifiuta di celebrare i funerali e non spiega il motivo

Leggi anche -> Michele Merlo, il sacerdote si rifiuta di celebrare i funerali e non spiega il motivo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui