Milano, spunta il cadavere di una ragazza ma nessuno sa cosa le sia successo

0
215
Fonti ed evidenze: Giorno, Fanpage

Il cadavere di una ragazza è stato ritrovato ieri pomeriggio nella frazione Mazzo di Rho, nell’area metropolitana di Milano: Forze dell’Ordine al lavoro per capire cosa sia successo.

cadavere ragazza milano rho
Emanuele Cremaschi/Getty Images/Archivio

Giallo a Rho, nell’area della città metropolitana di Milano, dove nel pomeriggio di ieri è stato ritrovato il cadavere di una ragazza, di età apparentemente compresa tra i 20 ed i 30 anni. Il ritrovamento è avvenuto nel primo pomeriggio nella frazione di Mazzo, in seguito ad una segnalazione. Sul posto si sono recate le Forze dell’Ordine che hanno avviato un’indagine per identificare la ragazza e accertarne le cause del decesso.

A dare l’allarme, un passante che ha notato il cadavere della giovane donna in un’area verde in via Giovanni Amendola: l’uomo, attorno alle 17:10, ha chiamato i soccorsi segnalando la presenza di una persona a terra. A quel punto la centrale dell’Areu – l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza della Lombardia – ha inviato sul luogo indicato dal passante il proprio personale sanitario a bordo di un’ambulanza e un’automedica. Per la ragazza, però, non c’era già più niente da fare: arrivati in via Amendola, i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Sul posto, presenti anche i Carabinieri della compagnia di Rho, che hanno effettuato tutti i rilievi utili alle indagini.

Secondo le informazioni disponibili, dai primissimi controlli effettuati sul corpo della vittima, non risulterebbero comparire segni di violenza: un’informazione tuttavia non sufficiente ad escludere l’ipotesi dell’omicidio. Gli inquirenti, quindi, tengono aperte tutte le possibili piste. Per ora, le cause della morte della giovane donna rimangono ignote, come avvenuto nei mesi scorsi nel caso del decesso di una donna di Bari.

Ma il ritrovamento del corpo della ragazza a Rho non è stato l’unico evento drammatico verificatosi ieri in Lombardia, visto che un uomo è morto carbonizzato all’interno della sua auto a Garbagnate Monastero, piccolo Comune della provincia di Lecco. Nel pomeriggio è stata data segnalazione di un grande incendio: arrivati sul posto, i soccorritori hanno domato le fiamme e ritrovato il corpo dell’uomo carbonizzato all’interno dell’autoveicolo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui