Maria Monsè, scatto bollente con la figlia 13enne: Web indignato – FOTO

0
129

Piovono critiche su Maria Monsè. La showgirl è accusata ancora una volta di mercificare la figlia. Ecco cos’è successo nelle scorse ore.

Maria Monsè, scatto bollente con la figlia 13enne: Web indignato

Non è la prima volta che Maria Monsè viene criticata per l’esposizione mediatica alla quale sottopone la figlia Perla Maria da numerosi anni. La bambina è spesso ospite nei programmi di Barbara D’Urso e soprattutto costantemente esposta sui social. La Monsè da numerosi anni ha deciso di mostrare ogni dettaglio sulla vita della ragazzina ora 13enne, indignando spesso e volentieri il pubblico a casa. Solo qualche mese fa aveva mostrato ai giornali il ritocco al naso della piccola. Un atteggiamento che aveva sconvolto molti followers preoccupati per l’avvio di Perla Maria alla chirurgia estetica in un’età così precoce e soprattutto in piena età dello sviluppo. Ma se il rinofiller vi era sembrato scandaloso, ieri Maria Monsè ha superato se stessa. Sul suo profilo Instagram ha pubblicato alcune foto che mostrano lei e la figlia 13enne mentre indossano costumi da bagno succinti. Un abbigliamento e una posa decisamente non adatte all’età della bambina e soprattutto una fotografia che una madre con un minino di intelligenza non dovrebbe non solo pubblicare suoi social ma neanche scattare.

LEGGI ANCHE >E’ STATA ALICE A SPINGERE AMADEUS TRA LE MIE BRACCIA, DICE GIOVANNA CIVITILLO

Maria Monsè, scatto bollente con la figlia 13enne: Web indignato

Queste le opinioni delle centinaia di persone che hanno visto il post e deciso di commentare il comportamento di Maria. Per molti la cosa più inaccettabile sarebbe il fatto che alcune immagini mostrano anche il padre della bambina partecipare al set fotografico, aiutando la Monsè ad indossare il costume. Non solo un genitore ma ben due presenti al degrado e alla mercificazione di una ragazzina appena entrata nell’adolescenza. Il motivo di questo scempio social per molti è ancora più sconcertante (non che ci sia un motivo valido): sponsorizzare un brand di costumi. E se molti attaccano Maria Monsè per il la superficialità con la quale affronta la maternità sono in molti ad accusare anche i programmi tv che sfruttano la situazione mandando in onda e dando quindi visibilità ad episodi decisamente diseducativi.

LEGGI ANCHE > TEMPTATION ISLAND, NOZZE ANNULLATE TRA ALBERTO E SPERANZA? LE PAROLE DI LUI

La prima a denunciare il fatto è stata la giornalista Selvaggia Lucarelli che tramite un post Facebook ha accusato la Monsè e soprattutto alcuni programmi tv di creare un ‘informazione altamente sbagliata: “c’è qualcosa di profondamente disturbante in tutto questo… nessuno dovrebbe portare in tv questa roba” ha scritto. E voi cosa ne pensate?

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui