Briatore, venduto all’asta il suo maxi-yacht: cifra shock e nuovo proprietario

0
78

Briatore ha detto addio al suo yacht Force Blue confiscato per evasione fiscale nel 2010. Ecco chi è si è ha comprato il bellissimo natante e quanto ha dovuto pagare per aggiudicarselo.

Flavio Briatore

Flavio Briatore ha detto addio al suo maxi-yacht Force Blue, venduto ieri all’asta, dopo la confisca per evasione fiscale avvenuta nel 2010. Non sono bastati gli appelli legali dell’imprenditore per annullare la sentenza.  Lo yacht è stato venduto al miliardario inglese Bernie Ecclestone,  ex patron della formula uno e amico intimo di Briatore. Ecclestone per portarsi a casa lo yacht ha sborsato sette milioni e 490 mila euro. Un vero affare, considerando che il suo valore reale supera i 20 milioni di euro. Briatore e l’ex moglie Elisabetta Gregorci hanno trascorso molte estati in mare sulla super barca e il giorno del sequestro nel 2010 a largo di La Spezia, a bordo c’era tutta la famiglia, compreso il figlioletto della coppia Nathan Falco. Un momento terribile per Briatore e la Gregoraci che hanno dovuto fare i bagagli in fretta e furia e lasciare la nave alla Guardia di Finanza. E ora dopo dieci anni l’imprenditore piemontese ha detto definitivamente addio al suo Force Blue.

LEGGI ANCHE > GF VIP: SPUNTA L’EX DI GIULIA SALEMI “SONO GELOSO, VOGLIO TORNARE CON LEI”

Flavio Briatore

La procura ha dimostarto che lo yacht intestato ad una società di chartering delle British Virgin Islands sarebbe stato di uso esclusivo di Briatore. La società è stata creata solo per usufruire dei vantaggi fiscali concessi a chi noleggia le imbarcazioni rispetto a chi decide di comprarle. Secondo la normativa Europea, quando un cittadino dell’unione porta nelle acque europee una barca di proprietà extracomunitaria deve pagare l’Iva, cosa che Briatore non ha fatto.

Il valore approssimativo del Force Blue è di almeno 20 milioni di euro e l’iva che Briatore avrebbe dovuto pagare si aggira attorno ai 4 milioni di euro. Per questo motivo oggi la barca è passata nelle mani dell’imprenditore inglese 90enne.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui