Meteo domani martedì 5 gennaio: pioggia e neve fino all’Epifania. I dettagli

0
87

Meteo domani martedì 5 gennaio: vortice ciclonico sulla penisola, con perturbazione in atto su gran parte delle regioni. Tutti gli aggiornamenti dalle regioni

meteo

Bollettino meteo per la giornata di domani che non offre buone notizie, con neve e temporali ancora protagonisti su vaste aree del paese. Il vortice ciclonico si sta assestando sull’Italia, con il maltempo e le nevicate al Nord. Ma anche sulle regioni tirreniche le cose non andranno per il meglio a causa delle condizioni precarie che andranno avanti per tutto l’arco della giornata. Neve presente sui rilievi alpini e sugli Appennini. Anche al Sud la situazione non sarà delle migliori, con possibili temporali ancora in Campania, mentre sull’area Adriatica e sul resto delle regioni meridionali si potranno avere anche delle schiarite e persino soleggiate. Diamo uno sguardo nello specifico a quali insidie ci porterà la giornata di martedì.

Sulle regioni del Nord non si avranno particolari buone notizie, ad eccezione di alcune aree alpine che vedranno qualche schiarita e soleggiata tra una nevicata ed un altra. Tempo rigido anche sul resto delle regioni, con temporali misti a grandine e nevicate anche a bassa quota. Insomma, il maltempo ci accompagnerà fino all’Epifania, con le nevicate che raggiungeranno anche le città. In particolar modo sarà il Piemonte maggiormente colpito ed imbiancato anche con 10 centimetri di neve. Una piccola eccezione sarà la mattinata soleggiata nel Nordest, anche se nelle ore pomeridiane anche in questa zona ci saranno peggioramenti in atto che complicheranno lo scenario. I mari rimarranno mossi ed i venti moderati per tutto l’arco della giornata. Temperature in brusco calo e comprese tra i 2° di Aosta e gli 8° di Trieste.

meteo

Sul Centro Italia pioggia e temporali, ma anche neve sui rilievi appenninici. Anche la Sardegna risentirà della perturbazione meteo in peggioramento, con sporadiche schiarite possibile sull’area centromeridionale. Sulle altre regioni tirreniche lo scenario sarà lo stesso, con piogge forti anche a carattere temporalesco sull’Umbria e sul Lazio, con interessamenti anche per la Toscana. Meglio la situazione sulla zona adriatica, venti in ogni caso che rimarranno moderati e mari mossi. Temperature in leggero calo e termometri che nei valori massimi oscilleranno tra i 2° di L’Aquila ed i 10° di Cagliari.

Al Sud le maggiori criticità meteo riguarderanno ancora una volta la Campania, con il casertano ed il napoletano protagonisti negativi della situazione. Meglio sul beneventano salernitano ed sull’avellinese. Sulle restanti regioni tempo poco nuvoloso o addirittura soleggiato. Piccole perturbazioni sull’area del Gargano, bel tempo anche in Sicilia. Temperature stazionarie e valori massimi compresi tra i 5° di Potenza ed i 13° di Palermo. Insidie per i collegamenti con le isole minori della Campania, più agevoli quelli della Sicilia e delle altre regioni. Mar Tirreno mosso, poco mosso sulle altre regioni. Venti moderati su tutte le regioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui