Meteo oggi sabato 26 dicembre: Santo Stefano con pioggia e crollo delle temperature

0
138

Meteo oggi sabato 26 dicembre: giornata di Santo Stefano caratterizzata da pioggia e temperature in diminuzione in tutte le regioni

meteo

La giornata di oggi 26 dicembre presenta un bollettino meteo che riporta un Italia divisa in due, con il ciclone polare che si sposta velocemente dalle regioni del Nord a quelle del Centro Sud. Infatti rimarrà quasi ovunque l’aria fredda, ma il maltempo e le possibili nevicate scenderanno la penisola rendendo lo scenario di Santo Stefano non positivo ovunque. Temporali e nevicate condizioneranno il secondo giorno di festa con criticità che si protrarranno fino a sera. Anche la Sardegna sarà colpita dall’ondata di maltempo, al Sud forti rovesci anche a carattere temporalesco. Di seguito il dettaglio della giornata con gli aggiornamenti dalle regioni.

Al Nord l’aria rimarrà fredda, soprattutto nelle ore del mattino – con possibili banchi di nebbia sulla Val Padana ed in Lombardia Piemonte – ed in quelle serali. Per il resto nessuna insidia particolare, con il bollettino meteo che presenterà uno scenario asciutto ad eccezione dell’Emilia Romagna dove saranno possibili piogge sparse soprattutto nella prima fase della giornata. Venti freddi e moderati possibili fino a sera, mari poco mossi. Possibili le nevicate sui rilievi alpini ed in generale sopra gli 800 metri. Temperature che si manterranno basse e che nei valori massimi varieranno dai 19° ed i 5°.

meteo

Al Centro il bollettino meteo non presenterà grosse differenze rispetto a ieri. Pioggia e temperature rigide caratterizzeranno il bollettino meteo, con la Toscana che ancora una volta farà registrare cattivo tempo. Con addensamenti che porteranno piogge anche a carattere temporalesco. Cattivo tempo che in ogni caso riguarderà anche il Lazio e l’Umbria, con interessamenti anche in Abruzzo e Molise. Temporali possibili anche su tutta la Sardegna. Insomma, rispetto al Nord l’Italia centrale dovrà affrontare l’ennesima giornata grigia. Ma la pioggia non rimarrà l’unica insidia. Infatti si potranno attendere anche nevicate sui rilievi a partire dai 900 metri. Ghiaccio mattutino ulteriore insidia soprattutto per gli spostamenti veicolari. Venti moderati e mari mossi, temperature in calo e nei valori massimi comprese tra i 12° ed i 5°.

Al Sud lo scenario peggiore, con bollettino meteo critico nel weekend festivo. Criticità che si sono abbattute sulla gran parte delle regioni già a partire dalla serata di ieri e nella nottata, con la mattinata caratterizzata da piogge e cieli grigi ovunque. Anche qui possibili nevicate sui rilievi a partire dai 900 metri a rendere ancora peggiore la situazione. Venti moderati provenienti da Nord mostreranno la presenza del ciclone polare che come detto troverà terreno fertile soprattutto sul meridione. Temporali possibili in particolar modo in Sicilia ed in Calabria soprattutto nelle ore pomeridiane e serali. Le temperature come nel resto d’Italia saranno in diminuzione, con i valori massimi che in ogni caso oscilleranno dai 7° ai 15°.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui