Rapina in casa la vigilia di Natale prima del coprifuoco: muore una donna

0
417
Fonti ed evidenze: Fanpage, Tempo

Vigilia di Natale con delitto a Montrecassiano, in provincia di Macerata, dove la signora Rosina Cassetti, di 78 anni, è stata trovata morta all’interno della propria abitazione dopo un tentativo di rapina. Il ladro avrebbe legato il marito e la figlia della donna. 

La Vigilia di Natale si è trasformata in tragedia nel comune di Montrecassiano, in provincia di Macerata, dove un’anziana donna è stata trovata morta all’interno della propria abitazione, con ogni probabilità in seguito ad una rapina subita. La signora, che si chiamava Rosina Cassetti ed aveva 78 anni, era residente in via Sandro Pertini, non lontano dalla zona industriale del comune, dove abitava insieme al marito, Enrico Orazi. L’uomo è titolare di un’attività di ricambi per auto insieme alla figlia e al nipote.

Secondo quanto ricostruito finora, l’aggressione di cui la signora Rosina è rimasta vittima è avvenuta intorno alle 20 di ieri, prima che scattasse il divieto alla circolazione previsto da coprifuoco, che entra in vigore a partire dalle ore 22. Secondo le ipotesi effettuate fino a questo momento dagli inquirenti, il rapinatore si sarebbe introdotto nell’appartamento con la speranza di sottrarre denaro o beni preziosi, ma le cose sono andate in modo completamente diverso, e ad avere la peggio è stata la padrona di casa.

Il ladro, hanno spiegato i parenti della vittima alle forze di polizia, è entrato in casa probabilmente grazie all’aiuto di un complice – anche se questo elemento è ancora al vaglio degli inquirenti – e, una volta all’interno dell’appartamento, avrebbe chiuso il signor Orazi in una stanza. Subito dopo, imbattutosi nella figlia della coppia, avrebbe aggredito la donna, prendendola a schiaffi, prima di decidere di legare padre e figlia per immobilizzarli.

Impossibilitati a muoversi, i due non sono stati in grado di spiegare cosa possa essere successo alla singora Rosina, trovata morta dopo la fuga del malvivente per cause che dovranno essere accertate: non è infatti chiaro se il decesso sia avvenuto in seguito ad un malore che potrebbe aver colpito la donna o se invece la padrona di casa sia rimasta vittima di un’aggressione da parte del ladro. I carabinieri sono ora alla ricerca di indizi ed informazioni che possano contribuire a ricostruire il quadro di una morte ancora da chiarire.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui