Leonardo Siffredi, figlio del pornoattore Rocco, si confessa sulla sua vita privata e sulle sue prime avventure amorose, per lui il sesso non è un tabù, anzi, parla apertamente delle sue prime avventure sessuali, ecco cosa ha raccontato

Leonardo Siffredi rocco siffredi figlio

Leonardo Siffredi, figlio del famosissimo pornoattore Rocco Siffredi, si è aperto totalmente durante un’intervista a Vanity Fair, il 21enne ha parlato di amore e di sesso senza peli sulla lingua, ora il bel ragazzo vive a Budapest insieme a tutta la sua famiglia, studia all’università ingegneria meccanica, caratterialmente è molto più pacato rispetto all’esuberante padre, ma anche lui ha un bel caratterino, i suoi genitori nonostante il lavoro che fanno, rimangono per il giovane un punto di riferimento, infatti ha confessato di non essersi mai vergognato di essere il figlio di due pornoattori, anzi ha portato a testa alta e orgogliosamente il cognome del papà.

Durante l’intervista ha ammesso “tutti gli amici del papà lavorano nel settore pornografico, e spesso mi ritrovo insieme a loro, ho sempre sentito parlare del porno, anche quando ero piccolo, è una cosa del tutto normale per me, non l’ho mai nascosta nemmeno ai miei compagni“, racconta orgoglioso di non essersi ma nascosto e anzi ha parlato apertamente agli amici e soprattutto alla sua fidanzata del sesso, per lui è la normalità ed anzi non è stato normale quello che la sua ragazza pensava prima di conoscerlo mi è sembrato strano sentire dalla mia ragazza che per lei è stata utile l’educazione sessuale fatta a scuola perché i suoi genitori non le hanno mai parlato di sesso” Leonardo confessa che per lui è stato il contrario, l’argomento sesso è stato affrontato in modo del tutto naturale dalla sua famiglia, non è tabù come per molti giovani che si ritrovano a non conoscere cosa sia e nemmeno come funzioni, i suoi genitori non hanno avuto alcuna paura a spiegargli tutto.

leggi anche->GF Vip, Cristiano Malgioglio ci prova: “Sono felice sia uscita, così lo corteggio io” – VIDEO

Leonardo Siffredi “ecco come ho perso la verginità”

Il figlio del pornoattore, non ha vergogna a raccontare in tutta sincerità e pubblicamente come ha perso la verginità “avevo 17 anni, non ero giovanissimo, non so se sia dipeso dal lavoro di mio padre, sia io che mio fratello siamo fidanzati da moltissimo tempo, abbiamo aspettato per incontrare l’amore prima di fare sesso” e aggiunge di essere fidanzato ormai da due anni, l’ha conosciuta a scuola quando aveva 12 anni, inizialmente come dice lui in quell’età si davano “solo bacini“, poi la fidanzata si è dovuta trasferire in India e si sono rincontrati quando è tornata in Ungheria, Leonardo sorridente dice “è come se fossimo fidanzati da 10 anni, la cosa divertente è che nel mentre ho avuto altre ragazze” il figlio di Siffredi confessa che dopo che si sono rimessi insieme ha saputo che i genitori della ragazza erano spaventati su cosa facessero loro due, magari riferendosi al lavoro del padre avevano paura che anche il figlio avesse doti nascoste e che le inculcasse alla figlia.

Leggi anche->Justine Mattera, dal vestito un dettaglio bollente: “Si vedono si vedono”. Ma lei mente

Leonardo Siffredi dice di non aver mai visto un video hard del padre perché ha capito che a Rocco non farebbe piacere che lui lo vedesse in quel contesto, Leonardo è un ragazzo molto timido, lui stesso lo dice raccontando una aneddoto famigliare “non giro nudo per casa, non mi piace che i miei genitori mi vedano così, sono timido, non mi piace nemmeno sperimentare a letto, siamo all’antica e non vorrei spingerla a fare cose che non si sente di fare, temo di essere super noioso” e aggiunge che se volesse vedere qualcosa di strano gli basterebbe andare sul set del padre.

Insomma Leonardo non ha preso di certo dai genitori ma sembra essere un ragazzo molto educato e buono.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui