Meteo domani martedì 8 dicembre: festa dell’Immacolata tra temporali piogge e neve

0
58

Meteo domani martedì 8 dicembre: giornata della festa dell’Immacolata all’insegna del brutto tempo, con temporali e tempo grigio ovunque

meteo

Bollettino meteo per la giornata dell’Immacolata che non porta buone notizie su tutta Italia, con il ciclone che permane sul territorio senza lasciare al momento una vera e propria tregua. La giornata dell’inizio ufficiale di queste festività natalizie particolari per l’emergenza Coronavirus, non sarà delle migliori sia nelle regioni del Nord e del Centro che in quelle del Sud. Ancora presenti criticità forti a partire dalla neve e dal ghiaccio, ma anche e soprattutto i temporali anche di forte intensità. Peggioramenti sensibili in Liguria ma anche in Veneto Lazio e Campania, con nessuna area risparmiata. Ma diamo uno sguardo nel dettaglio al tempo delle prossime ore.

Come sempre cominciamo il nostro bollettino meteo dalle regioni del Nord. Qui le temperature rigide e la neve rimarranno soprattutto sopra i mille metri, con ghiaccio possibile anche nelle aree della Pianura Padana e della Lombardia e Piemonte. In questi casi si chiede massima prudenza negli spostamenti veicolari. In tutto il resto delle regioni peggioramenti sensibili rispetto alla giornata di oggi, con forti temporali sia sulla Lombardia e Liguria che nel Nordest. Non risparmiate dalla forza del ciclone Friuli e Veneto. Le temperature in diminuzione ovunque, oscilleranno nei valori massimi dai 5° ai 12° che si registreranno nelle aree ed Est.

meteo

Anche al Centro Italia si registrerà un forte peggioramento della situazione rispetto alle ultime 24 ore. Forti e copiose piogge sin dalle prime ore del mattino si abbatteranno sul Lazio che farà registrare le criticità maggiori. Ma non saranno risparmiate anche Marche ed Abruzzo, che soprattutto nelle zone interne potranno far registrare anche nubifragi inattesi. Molta attenzione ai bollettini della Protezione Civile nelle varie regioni per capire i vari rischi che si potranno correre sul territorio. Un forte vento di Scirocco colpirà soprattutto l’area adriatica. Il termometro nei valori massimi oscillerà dai 6° ai 15° della Sardegna. Sull’isola forte vento di Libeccio e precipitazioni come nel resto del Centro.

Al Sud la situazione peggiore si registrerà in Campania, con forti temporali sin dalle prime ore del mattino. Ma in generale si assisterà ad un forte peggioramento in tutte le regioni, anche per quel che riguarda l’abbassamento delle temperature tra l’altro già avvertito nella giornata di oggi. Come detto la Campania la regione più a rischio nubifragi, anche se le cose non andranno meglio in Basilicata e Calabria. Interessate al maltempo generale anche la Puglia – il Salento con tante criticità possibili – ma anche la Sicilia non passerà la giornata indenne da maltempo e piogge. Le feste natalizie per gli italiani cominceranno davvero nel peggiore dei modi possibili per quel che riguarda la situazione meteo. Temperature che si manterranno stabili rispetto alle ultime 24 ore con i valori massimi tra i 9° ed i 17°.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui