Coprifuoco a Roma e nel Lazio, lo ha deciso Zingaretti

0
13

Da mezzanotte non si può più uscire di casa, fino alle cinque.

Anche il Lazio decide di allinearsi alla Lombardia e alla Campania e il governatore Nicola Zingaretti firma un’ordinanza che impone il coprifuoco dalle 24 alle 5. Si potrà uscire soltanto per motivi di lavoro o di urgenza, «comprovate esigenze» che dovranno essere giustificate con un’autocertificazione.Il provvedimento impone il divieto di spostamento dei cittadini e la chiusura dei locali. È stato anche previsto che le presenza all’Università saranno al 75% tranne le matricole e tutti i licei al 50 %, esclusi gli studenti del primo anno. L’ordinanza entra in vigore venerdì 23 ottobre e avrà una validità di 30 giorni, per le scuole le disposizioni valgono da lunedì prossimo. Nonostante l’Rt di Roma sia all’1,2, il presidente della Regione ha deciso di procedere proprio per contenere l’avanzata del Covid 19, in accordo con i sindaci e con i dirigenti scolastici. È stato anche deciso di allestire nuovi posti letto per i Covid per arrivare a un totale di 2913 e 552 in terapia intensiva.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui