Rudy Guede in permesso premio per le feste. Passerà il Natale a casa

0
1

Regalo sotto l’albero di Natale anche per Rudy Guede che trascorrerà il Natale a Perugia in permesso premio. Fu condannato nel 2007 per l’omicidio di Meredith Kercher.

Rudy Guede libero per Natale - Leggilo.Org
Rudy Guede in permesso premio – Leggilo.Org

Secondo quanto appreso dall‘ANSA, sarà ospite fino al 2 gennaio della famiglia della sua maestra delle elementari,
presso la quale ha già alloggiato in occasione di diversi altri permessi premio di cui usufruisce ormai regolarmente da tempo.

Difatti, il tribunale di Roma – a settembre di quest’anno come riportato dalla Repubblica – aveva respinto l’istanza con la quale Rudy Guede aveva chiesto di essere affidato ai servizi sociali. I giudici gli hanno però concesso la semilibertà, permettendogli di collaborare con il Centro studi criminologici di Viterbo per alcune ore al giorno – e dove negli ultimi tre mesi, sottolineano al Csc, ha mostrato un “rinnovato entusiasmo e la consueta qualità”  – per poi rientrare in carcere la sera.

Guede è detenuto nel carcere di Viterbo dove ha già scontato 12 dei 16 anni di reclusione che gli sono stati inflitti per l’omicidio di Meredith , compiuto a Perugia il 1 novembre del 2007. Meredith Kercher, lo ricordiamo, era una studentessa inglese che si trovava in Italia nell’ambito del progetto Erasmus nell’Università di Perugia. Venne ritrovata priva di vita con la gola tagliata nella propria camera da letto, all’interno della casa che condivideva con altre coinquiline e Amanda Knox, inizialmente indagata assieme al fidanzato di allora Raffaele Sollecito La causa della morte fu un’emorragia a seguitodi una ferita al collo provocata da un oggetto acuminato usato come arma. Per l’omicidio di Meredith, Guede fu riconosciuto come unico responsabile, rigettando l’articolo 110 di concorso in omicidio che aveva coinvolto Sollecito e la Knox . Rudy intanto si è sempre proclamato estraneo al delitto pur ammettendo la presenza  nella casa nel momento dell’omicidio.

Fonti: Ansa, La Repubblica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui