Home Cronaca Trieste, il fratello del poliziotto morto a Rubio: “Tieni la guardia alta...

Trieste, il fratello del poliziotto morto a Rubio: “Tieni la guardia alta o fai la sua fine”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:14
CONDIVIDI

Botta e risposta sui social tra Chef Rubio e Gianluca Demenego, fratello di un poliziotto ucciso nella sparatoria davanti alla Questura di Trieste.

"Tieni la guardia alta o fai la sua fine" - Leggilo

 

Continuano senza sosta le polemiche nei confronti di Chef Rubio per aver criticato i due poliziotti uccisi nella sparatoria davanti alla Questura di Trieste. Il celebre personaggio televisivo aveva infatti definito impreparati Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, i due agenti colpiti a morte dai colpi di pistola sparati da Alejandro Augusto Stephan Meran, il 29enne originario della Repubblica Domenicana che si trovava all’interno dell’immobile per un’inchiesta per furto e ora accusato di duplice omicidio.

Ebbene, tale definizione non è andata giù a Gianluca Demenego, fratello di una delle vittime, che tramite il proprio profilo Facebook ha pubblicato un post molto duro contro Chef Rubio: “Chef Rubio sono il FRATELLO del poliziotto impreparato! – ha esordito – Beh, tieni sempre la guardia alta quando giri perché se colgo impreparato pure te fai la fine di mio FRATELLO! Uomo di merda! Ti auguro di perdere un tuo caro! A presto“.

Questo messaggio è stato poi eliminato dal social network, ma vi è rimasta comunque traccia su internet in quanto qualcuno vi ha fatto uno screenshot. Un’immagine con il relativo testo è poi stata vista anche a Chef Rubio che ha così replicato su Twitter: “FERMATE TUTTO: Il fratello mi ha minacciato di morte, Telegiornali e i giornalisti assetati di scoop che vogliono intervistarmi, un popolo alla deriva capitanato da criminali folli che gettano benzina sul fuoco – ha sostenuto, come riportato da FanpageIo vi ricordo che sono morte due persone e pare che so STATO io“.

Gianluca Demenego, fratello di un poliziotto ucciso nella sparatoria a Trieste, ha quindi voluto porre fine a questa querelle postando un post di scuse verso Chef Rubio: “Innanzitutto vorrei scusarmi per i toni e le parole usate contro Chef Rubio dettate dalla rabbia e dal dolore per il post fuori luogo e infelice pubblicato dallo stesso sulla morte di mio fratello e del suo collega – ha scritto, come riferito da AdnkronosPer me la vicenda può ritenersi conclusa qui. Lasciateci al nostro dolore. Grazie!“.

Fonte: Fanpage, Adnkronos

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]