L’Ocean Viking trova il suo porto sicuro a Lampedusa, ma il sindaco Salvatore Martello contesta la scelta presa del ministro degli interni Luciana Lamorgese.

Lampedusa è il porto sicuro dell'Ocean Viking - Leggilo

Il ministro degli interni Luciana Lamorgese ha assegnato alla Ocean Viking, la nave che ha l’arduo compito di trasportare ben 82 persone migranti guidati da Sos Mediterranea e dai Medici senza frontiere, il suo porto sicuro. La meta scelta è stata l’isola di Lampedusa. Proprio in questi istanti, come riportando dall’ansa, si stanno studiando tutte le migliori soluzioni disponibili per il caso, valutando se far rientrare la nave direttamente in porto oppure se è il caso di effettuare il trasporto dei migranti approfittando dell’aiuto della Guardia Costiera con l’utilizzo delle motovedette. La notizia, come prevedibile, ha scatenato non poche polemiche. Prima tra tutti quella del sindaco di Lampedusa Salvatore Martello che, intervistato da adnkronos, non ha fatto mistero del suo malcontento per la scelta presa dal ministro degli interni Luciana Lamorgese di far sbarcare l’Ocean Viking a Lampedusa. Io e tutti i cittadini dell’isola siamo pronti ad alzare la voce e non sarà una voce di pace. Noi siamo persone accoglienti sì, ma di certo non idioti. Ha dichiarato Salvatore Martello preso dalla rabbia, aggiungendo anche che sarebbe stata decisamente una scelta più sensata far sbarcare l’intera nave in Sicilia, visto che è proprio lì che è situato il porto più vicino, ma non solo. Il sindaco ci tiene a far presente che Lampedusa non può di certo rappresentare la soluzione a tutti i problemi legati all’immigrazione. Forse il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ritiene che tutti i lampedusani siano degli emeriti idioti. Alla voce del sindaco, come prevedibile, si è aggiunta quella di Matteo Salvini che, sul suo profilo Twitter, non poteva non commentare la vicenda.

L’ex Ministro degli interni ha sottolineato come lo sbarco dell’Ocean Viking rappresenti un segnale che chi governa questo paese non pensa al bene dei suoi cittadini, ma Salvi ha forse dimenticato che su quella nave ci sono persone vere e proprie e non numeri. E’ impossibile non citare, infatti, il recente sbarco della donna incinta al nono mese. Di parere completamente diverso è, invece, il capo delegazione del Pd Dario Franceschini, che ha sottolineato come la scelta presa da Luciana Lamorgese, che ha sempre visto i migranti come una risorsa, segni la fine di una propaganda politica fatta esclusivamente sulla vita, o peggio morte, delle persone.

Fonte: Ansa, Adnkronos, Twitter.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui