Home Cronaca Domenico Massari, pluripregiudicato entra in uno stabilimento e spara all’ex moglie

Domenico Massari, pluripregiudicato entra in uno stabilimento e spara all’ex moglie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:45
CONDIVIDI

Domenico Massari, pluripregiudicato, ieri notte è entrato in un locale a Savona e sparando ha provocato la morte dell’ex moglie Deborah Ballesio.

Domenico Massari ex moglie Deborah Ballesio uccisa da marito locale Savona - Leggilo

In tutta Italia è caccia a Domenico Massari, il 54enne che la scorsa notte è entrato in un locale ed ha sparato tra la folla, uccidendo così l’ex moglie Deborah Ballesio e ferendo in modo non grave altre due donne. Una è stata colpita alla gamba, mentre l’altra è stata lievemente sfiorata da un proiettile. Colpita anche una bambina, già dimessa dall’ospedale. Il fatto – simile a quelli che hanno visto protagonisti Ciro Russo e Massimiliano Pagnoni a Livorno – è accaduto ai bagni Aquario, a Savona. Dopo la furia omicida, l’uomo è scappato armato e al momento non si hanno sue notizie.

Come riportato da Adnkronos, le Forze dell’Ordine si sono messi sulle sue tracce. Stando alla testimonianza di alcune persone presenti sul posto, l’uomo – un meccanico pluripregiudicato disoccupato e senza fissa dimora – avrebbe urlato alla donna “ti ricordi di me?”. Dopodiché, Massari avrebbe esploso sei colpi di pistola verso l’ex moglie, mentre si trovava al karaoke. Gli spari, inizialmente scambiati per un’esplosione di petardi, hanno provocato panico tra la folla. Alcuni sono fuggiti, altri si sono buttati a terra. Intanto, per la donna non c’è stato nulla da fare.

L’ex marito, ancora in fuga come riferito dall’Ansa, da anni ormai perseguitava e minacciava la sua ex. Già nell’agosto 2015 l’uomo incendiò e distrusse del tutto il locale di lap dance “Follia”, appena aperto e gestito dalla donna ad Altare, in provincia di Savona. Ancora prima il pluripregiudicato era stato protagonista di diversi litigi e molestie, episodi che si erano conclusi con un suo patteggiamento a tre anni e due mesi di reclusione per i reati di danneggiamento e stalking, oltre al divieto di avvicinamento alla donna. Dopo due anni di galera, Massari è stato scarcerato.

Fonte: Adnkronos, Ansa

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]