Home Persone Incidente stradale, muore Eleonora Pradelli

Incidente stradale, muore Eleonora Pradelli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:21
CONDIVIDI

Un’altra vittima della strada. Eleonora, una giovane di 20 anni, muore a bordo della sua Fiat Panda mentre sta andando al lavoro.

Eleonora Prandelli muore i un incidente - Leggilo

Un’altra giovane vittima della strada. Qualche giorno fa, un incidente stradale aveva strappato la vita a Daniele Lacco, 33 anni, e Marianna Origlia. Questa volta ci lascia Eleonora Pradelli di appena 20 anni.

Eleonora era una ragazza amata da tutti, era andata a convivere da poco con il fidanzato e il suo sogno era costruire una famiglia con l’uomo che amava. Purtroppo quel sogno è stato infranto. Alle prime luci dell’alba di stamattina a San Cesario, in Provincia di Modena, come ogni mattina di casa per recarsi al lavoro.

Era da poco uscita da casa, a Castelfranco, Eleonora percorreva Viale Vittorio Veneto per raggiungere Via Boschetti, proprio li vicino. Improvvisamente, lo scontro fatale. Una Hyundai, forse a seguito di un sorpasso, le arriva addosso.

Lo schianto è stato di una violenza tale che la Hyundai si è ribaltata ed è andata a finire nel fossato adiacente. La Fiat Panda bianca, invece, si è accartocciata su se stessa. Sul posto sono accorsi subito i sanitari del 118 che per Eleonora non hanno potuto far nulla se non accertarne la morte, mentre per la conducente della Hyundai, una donna di 44 anni, c’era un barlume di speranza, come riportato da Il Resto del Carlino. La donna, infatti, è stata estratta dalle lamiere dai Vigili del Fuoco e portata all’ospedale di Baggiovara, dove è attualmente ricoverata. Ancora incerte le dinamiche dell’incidente: i Carabinieri dovranno ricomporre i tasselli per capire le responsabilità.

Dal giorno in cui eri niente ad oggi che sei tutto.❤👰🏼🤵🏽

Pubblicato da Eleonora Pradelli su Giovedì 21 giugno 2018

Gli amici e i colleghi della Coop, dove la ragazza lavorava da un anno, sono distrutti dalla tragica notizia “Era una ragazza estroversa, spettacolare e sempre gentile. Veramente una persona stupenda. Ogni mattina scherzavamo tutti insieme, allestivamo la merce e servivamo i clienti. Sarà dura non vedere quel faccino sempre sorridente”

Anche le colleghe di Tezenis di Vignola, dove Eleonora ha lavorato in precedenza, hanno rivolto un pensiero a lei: “Una ragazza dolcissima, la sua più grande ambizione era quella di costruirsi una famiglia. Studiava spagnolo e lo amava. Era anche stata un anno in Erasmus in Grecia.”

Marano, la città in cui è nata e cresciuta, è in lutto.

Fonti: Il Resto del Carlino, Facebook Eleonora Pradelli

 

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]