Home Cronaca Fa chiamare il figlio dal bidello: “Ciao, volevo dirti che ho ucciso...

Fa chiamare il figlio dal bidello: “Ciao, volevo dirti che ho ucciso mamma”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:15
CONDIVIDI

Catenanuova, pronvincia di Enna. Filippo Marraro uccide Loredana Calì e prima di costituirsi si presenta dai figli e gli dice: “Vi ho reso orfani”

Filippo Marraro uccide la moglie Loredana Calì - Leggilo

Sul profilo social Filippo Marraro ha anche scritto di essere vedovo e disoccupato ma ben organizzato. Fatti e parole in spaventosa perfetta sintonia. L’uomo ha chiesto alla ex moglie Loredana Calì di incontrarsi per discutere della recente separazione. Lei ha incontrato la morte. L’ex marito ha estratto una pistola è sparato due colpi. Da indiscrezioni sembrerebbe che addirittura la moglie stesse in ginocchio e implorasse di aver salva la vita.

L’ennesimo caso di femminicidio per gelosia e tradimento da aggiungere alla lunga lista, se non fosse che l’uomo, ormai impazzito, si è recato presso la scuola del figlio dodicenne, lo ha fatto chiamare dai bidelli e gli ha detto che la madre era morta perché lui le aveva sparato, come riportato dall’Ansa.

Il ragazzo ha 12 anni è onnipresente nelle foto di profilo social del padre che fino a quel momento era il suo punto di riferimento ed il suo esempio. E’ morta la madre ed il killer è il padre, l’uomo che insieme alla madre, rappresentava fino a quel momento il suo rifugio, la sua fortezza, la roccia su cui vivere nella sua sicurezza e nella spensieratezza dell’adolescenza. In un istante tutto ciò si è sgretolato nel momento che Filippo Marraro si è rivolto al figlio: “Ho ucciso tua madre” 

Il momento è di pura follia. Le tensione sale, il cuore del ragazzo va all’impazzata. La prima azione del ragazzo, evidentemente sotto choc, è stata quella di scappare. Scappare dal padre, da quella realtà atroce, da quel momento che lo segnerà per sempre. Per ore il ragazzo è scomparso, ha fatto disperdere le sue tracce.

Uscito dalla scuola, con la stessa lucida follia, Filippo Marraro ha telefonato alla figlia, che era in gita scolastica in Puglia, ed ha ripetuto telefonicamente la stessa sconcertante litania.

Nei primissimi minuti successivi all’uccisione dell’ex moglie, Filippo Marraro ha raccontato a molti l’accaduto. Forse fiero, forse pentito, questo lo saprà solo lui. Si perchè ha telefonato ad un amico con il quale aveva un impegno ad un raduno.

Il messaggio vocale del killer Filippo Marraro, subito dopo l’uccisione ed un attimo prima di essersi costituito ai Carabinieri, è sconvolgente, come riportato da Il Corriere della Sera: “Buongiorno Buongiorno Beppeglic, mi dispiace per il raduno non ci posso venire più, ho ucciso mia moglie, mi dispiace Beppeglic, addio, addio a tutti scusatemi di tutto

Sconvolgente anche perchè s’immagina che lo stesso tono il padre lo avrà usato con i figli per raccontare, come fosse un nonnulla, quello che aveva fatto.

vocale di Filippo Marraro inviato all’amico dopo l’omicidio

L’uomo un volta nascosta la pistola con la quale ha ucciso con due colpi Loredana Calì, è andato a casa ed ha chiamato i Carabinieri per costituirsi per l’efferato omicidio, ma non prima di aver raccontato anche alla vicina il gesto che aveva compiuto in tono fiero: “Ho ucciso Loredana, non sono un cornuto”.

 

Fonti: Ansa, Il Corriere della Sera

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]