Home Spettacolo e Gossip Fabrizio Frizzi, un anno fa l’ultimo saluto: “Ciao ragazzo, ora continua con...

Fabrizio Frizzi, un anno fa l’ultimo saluto: “Ciao ragazzo, ora continua con la tua vita”

CONDIVIDI

Fabrizio Frizzi a quasi un anno dalla sua morte.  Un addio struggente ed indimenticabile. Perchè nessuno sapeva, tranne pochissimi. Il conduttore ha salutato il suo pubblico per l’ultima volta dallo studio de L’Eredità. Anche se la puntata era registrata, abbiamo ascoltato le sue ultime parole la sera immediatamente precedente alla morte: era il 25 marzo. Un anno fa. Nonostante fosse provato dalla malattia, Fabrizio Frizzi aveva mantenuto il sio sorriso fino all’ultimo. Semplice e cordiale il suo ultimo saluto: “Buona serata, la linea al Tg1, ci vediamo domani”.  E aveva il sorriso di sempre.

Il conocorrente di allora Andrea Saccone lo ricordò con commozione neii giorni successivi la sua scomparsa: “Era davvero una persona brava, si comprta come una amico. Gia in televisione sembra simpatico ma uno pensa fa così perchè è nel copione, invece lui era davvero così. Prima della trasmissione veniva da te e parlava, per allentare la tensione. Quando sono andato via è venuto dietro le quintie a dirmi, ora continua con la tua vita, con i tuoi studi. Qualcosa farai perchè sei in gamba“. Una frase di incoraggiamento semplice e piena di garbo da parte di uomo consapevole che la sua vita era ormai finita. Ma lui faceva finta di niente e continuava a percrrere quel breve, brevissimo tratto di vita che gli era ancora concesso, sorridente, tanto che Andrea disse di essesi meravigliato della sua scomparsa: “Sapevo che era stato malato a novembre, ma non lo dava a vedere, pensavo fosse guarito“. Il ragazzo non ha nascosto un rimpianto, quello di non aver avuto la possibilità di scrivergli prima che se ne andasse per sempre. Era convinto di avere tempo per farlo, ma il tempo per Fabrizio era terminato: “Mi dispiace perchè prima di andar via mi aveva lasciato la mail per restare in contatto, avrei voluto scrivergli ma non ho fatto in pace

 

 

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org