Home News dal mondo Muore nel sonno, soffocata dal suo orsacchiotto di pezza

Muore nel sonno, soffocata dal suo orsacchiotto di pezza

CONDIVIDI

Una bambina di 18 mesi è morta soffocata nel suo lettino per una crisi respiratoria. Ad ucciderla, il suo orsacchiotto preferito.

Bimba di 18 mesi muore soffocata mentre dormiva

Connie Rose, una bimba di soli 18 mesi, è morta nel suo lettino, strangolata dal suo amico di sempre, il suo peluche preferito. La mamma, Dexy Leigh Walsh, 24 anni, come tutte le mattine, era andata a svegliare la bambina. Quel giorno però, il corpicino della piccola era immobile, il suo cuoricino aveva smesso di battere ormai da qualche ora. Ad ucciderla nel sonno è stato il suo orsacchiotto preferito, il migliore amico che la piccola portava sempre con sé. L’ipotesi più probabile è che Connie, mentre dormiva, si sia girata e abbia messo il faccino contro l’adorato peluche. La piccola è andata in crisi respiratoria ed è morta soffocata. Un gesto spontaneo, banale, che però le si è rivelato letale.

E’ passato esattamente un anno dal tragico incidente che ha strappato per sempre la vita di Connie e la felicità di mamma Dexy, che da quel giorno non smette di pensare a lei. Per l’anniversario della sua scomparsa, la donna ha deciso di raccontare la tragica storia al fine di sensibilizzare i genitori sugli eventuali pericoli che un bambino può correre in gesti quotidiani.

“Era priva di sensi, non respirava, ho cercato di rianimarla per ore ma era troppo tardi”, ricorda la mamma. “Per un anno intero mi sono colpevolizzata, ho pensato che fosse stata colpa mia. Non mettete nulla accanto ai vostri figli quando dormono, lasciateli da soli. Un giorno potreste ritrovarvi come me e avere il più grande dolore e rimpianto della vita”.

Nessuno penserebbe mai che la morte possa sopraggiungere per un semplice orsacchiotto di pezza infilato nel lettino. Del resto, molti bambini si sentono più a loro agio con un amichetto accanto che fa compagnia durante la notte. Eppure, come è accaduto alla piccola Connie, l’amico di peluche con cui trascorrere il tempo è diventato un mostro terribile, che le ha strappato via la vita.