Home Cronaca Pesaro, scontro frontale tra due auto: muoiono in due, cinque i feriti

Pesaro, scontro frontale tra due auto: muoiono in due, cinque i feriti

CONDIVIDI

Terribile incidente stradale tra Pesaro e Gabicce. Il bilancio è di due morti e cinque feriti, tra cui due bambini. A causare il sinistro uno scontro frontale tra due auto.

Incidente d'auto, Pesaro, muoiono due ragazzi

Un terribile incidente stradale, avvenuto domenica sera intorno alle 19.00, ha provocato due morti e diversi feriti. A causare il sinistro, è stato uno scontro frontale tra due autovetture, sulla strada Statale 16 al km 229, tra Pesaro e Gabicce Mare, nelle Marche. Nell’incidente hanno perso la vita due giovani: Giuseppe Troisi, 23 anni, pesarese; e Juendi Xhani, 20 anni, di origini albanesi ma residente a Pesaro.

I due viaggiavano su un’Audi A4: con loro anche due ragazze di 22 e 19 anni, Chiara e Lisa. Le ragazze, vive per miracolo, ora sono ricoverate in ospedale. Nell’altra auto c’erano invece due gemellini di 8 anni con il loro papà. Lo scontro tra le due autovetture è avvenuto in una carreggiata a quattro corsie, di fronte alla Murrina. Sul posto sono sopraggiunti la Polizia municipale, sei ambulanze e i Vigili del fuoco. Da stabilire le dinamiche precise del sinistro, ancora sconosciute, ma si ipotizza che Giuseppe, alla guida dell’Audi, sia uscito fuori strada schiantandosi frontalmente con l’altro mezzo.

La città di Pesaro, intanto, è sotto choc. I feriti sono stati ricoverati all’Ospedale San Salvatore di Pesaro. Antonella Grelli, la madre della 22enne Chiara Gennari, che viaggiava nell’Audi con i ragazzi, fa sapere che sua figlia è stabile: “E’ ancora intubata” – dice mamma Antonella– “e deve superare il trauma. I medici la tengono quindi sedata farmacologicamente per potersi riprendersi più in fretta”. La ragazza rimarrà qualche giorno in più sotto sedativo, ma le sue condizioni sono stabili e non si teme il peggio. Nessuna notizia invece da parte dei familiari di Lisa Bianchini, che attendono maggiori rassicurazioni dai medici. Le due ragazze sono ricoverate entrambe in Terapia intensiva, in prognosi riservata per trauma cranico.

I bambini, due gemellini di sesso opposto che viaggiavano nell’altra auto, sono invece ricoverati in pediatria: il maschietto per un trauma cranico e la bimba per una frattura alla mandibola. Il papà ha riportato uno pneumotorace e fratture costali multiple. In ogni caso, per fortuna, i feriti non hanno riportato danni irreversibili. Le prossime ore saranno fondamentali per vedere gli sviluppi delle loro condizioni di salute.

Notizie meno positive, invece, sono arrivate ai genitori di Giuseppe e Juendi. Per loro, nessun tentativo di rianimazione è stato possibile. I due sono morti sul colpo. Tutta Pesaro si unisce al dolore dei familiari delle vittime ed è lo stesso Sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, a dimostrare tutto il suo supporto con un messaggio: “Una tragedia immensa. La città è sconvolta e si stringe in un grande abbraccio alle famiglie dei ragazzi deceduti. Preghiamo affinché i feriti e i bimbi possano stare meglio presto. Grazie mille ai soccorritori. Quando succedono tragedie del genere si rimane senza fiato”.