Home News Mondo Malato e senza forze: Drake insegna che il cancro distrugge le persone

Malato e senza forze: Drake insegna che il cancro distrugge le persone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:24
CONDIVIDI

Un anno fa il piccolo Drake lottava contro il male del secolo: il cancro. La mamma ha pubblicato una foto del bimbo in bagno, senza capelli, con un pannolino, bianco e pallido, che ha fatto il giro del web.

Correva l’anno 2017. Jessica Medinger, madre di Drake – soprannominato Stinky Joe – ha postato sui social una foto del figlio che ha fatto il giro del mondo e dal messaggio disarmante. “Lui è Drake, tutto il mio mondo. Dal momento in cui ho scoperto di essere incinta fino all’eternità”, si legge nella didascalia. “Lui è sempre stato la mia ragione di vita. Il mio sorriso, il mio amore, il mio cuore. Ma anche le mie lacrime, il mio dolore, la mia condanna. Lui è la mia vita”. 

La tragedia era cominciata a settembre del 2012, quando i medici scoprono che il piccolo soffre di leucemia. Da quel momento, mamma e figlio si armano per affrontare il male del ventunesimo secolo. Interventi chirurgici, trasfusioni di sangue, ma gli effetti collaterali ci sono e si vedono: Drake è sempre più abbattuto, stanco, non mangia, soffre di vertigini, perde l’equilibrio e ha una soglia della concentrazione molto bassa. Tuttavia, dopo qualche mese di cure, il bimbo inizia a sentirsi meglio, la malattia retrocede e nel mese di aprile torna a giocare a calcio, il suo sport preferito.

Drake e la mamma ricominciano a vivere la propria quotidianità, tutto sembra andare per il meglio, fino a quando arriva una diagnosi terribile: un cancro ai testicoli. I due ricominciano a combattere, più forti di prima. Ed è in questo periodo, così tragico, che la mamma pubblica il messaggio su fb con la foto di Drake. Proprio pochi mesi prima che il cuore di Drake smettesse di battere, come riportato da CBS News.

Ricordati di amare quello che è veramente importante

Nella foto Drake è calvo, pallido e gravemente deperito per la chemioterapia, si trova in bagno e indossa un pannolino. Il senso è mostrare che la vita non sempre è bella, né politicamente corretta. E che “il cancro distrugge una persona“, spiega la donna.

Il piccolo Drake ha un pannolone perché non è in grado di controllare i propri bisogni per il 75% del tempo; è magrissimo perché non mangia, e a stento beve un bicchiere d’acqua; non dorme, e la notte corre dalla mamma per paura che gli possa accadere qualcosa, cioè morire; quando è sveglio, chiede se quando morirà potrà raggiungere il papà, in paradiso. Per questo, dice mamma Jessicala vita non è sempre rose e fiori.  “Avere un figlio malato di cancro vuol dire vederlo sofferente e debole anche solo per alzarsi dal letto e doverlo portare in giro in sedia a rotelle”, spiega la donna. “Vomita tutte le medicine che prende, 44 pillole al giorno per la chemioterapia. Ha dolori lancinanti e bisogna riempirlo di morfina. Mi dice di avere paura di non arrivare a compiere 11 anni. Questi siamo io, lui e il nostro mondo”. E infine l’hashtag #LoveWhatMatters, cioè “Ama quello che conta”.

Una lezione di vita, che viene dal dolore. Drake se n’è andato, ormai, ma il suo ricordo resta indelebile.

Rest in peace, Drake.

Chiara Scrimieri

Fonte: CBS News

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]