Valeria Cavarero muore in un incidente. Stava andando al compleanno della sorella

0
283

L’ennesima storia di incidente stradale. Questa volta la vittima è Valeria Cavarero, 27 anni originaria di Matino in provincia d Lecce. 

Valeria Cavarero muore n incidente stradale - Leggilo

La giovane, protagonista di un terribile incidente avvenuto ieri mattina sulla strada che collega Matino a Taviano, si è spenta in ambulanza ancor prima di poter raggiungere l’ospedale.

Un tratto di strada che Valeria era solita praticare. A Taviano, infatti, viveva il fratello Amedeo, mentre a Matino si trovava la casa della madre Silvana e della sorella Laura. Eppure quella strada conosciuta e fatta mille volte si è rivelata una terribile trappola mortale.

Un altro incidente la cui dinamica non è affatto chiara. E’ difficile capire cosa sia successo esattamente ieri mattina su quella strada che collega Matino a Taviano. Quello che è certo è che la ragazza si trovava sola nella sua auto quando ha incontrato la morte, come riportato da Il Messaggero.

Valeria era diplomata in Gestione dei servizi ristorativi ed alberghieri presso l’istituto Filippo Bottazzi di Ugento, ma da diverso tempo ormai viveva a Pinerolo, dove lavorava nell’ambito della ristorazione. Da quella città era partita, molto probabilmente, per raggiungere la madre e la sorella a Matino e festeggiare il compleanno di quest’ultima insieme a tutta la famiglia, come riportato da Il Gazzettino.

Purtroppo per la famiglia non ci sarà niente da festeggiare, ma chiusa in silenzio, sarà costretta a metabolizzare un dolore troppo forte. Un Dolore che la rabbia rende ancora più difficile da sopportare. Pare, infatti, che molti sono stati i solleciti per aggiustare quel tratto di strada provinciale notoriamente deteriorata e che già in passato ha stroncato la vita ad altre persone.

Alla sofferenza, dunque, si aggiunge il tormento di una possibile prevenzione che avrebbe potuto risparmiare la vita ad una giovane ragazza e non solo.

Ora si cerca di capire con precisione le dinamiche del terribile incidente e le eventuali responsabilità. Intanto in segno di rispetto verso la famiglia di Valeria, a Taviano e a Matino è stato disposto il lutto cittadino.

Ed è proprio il sindaco di Matino, Giorgio Toma, che per primo ha espresso ai familiari il suo cordoglio: “Siamo tutti sconvolti – ha detto – eventi simili ci trovano sempre impreparati e ci lasciano purtroppo senza parole, solo tanta vicinanza alla famiglia”.

Fonti: Il Messaggero, Il Gazzettino