Home Persone Alessandro Zanin muore improvvisamente nel sonno

Alessandro Zanin muore improvvisamente nel sonno

CONDIVIDI

Una morte sconcertante e inattesa per un giovane apparentemente in ottima salute. E’ morto nel sonno a 31 anni nella sua casa di Calderano di Gaiarine Alessandro Zanin un giovane originario di Prata di Pordenone e che da poco si era trasferito a Calderano per lavoro.

Alessandro Zanin muore nel sonnoA dare l’allarme sono stati i parenti e la equipe medica è arrivata tempestivamente, a sirene, nella speranza di riuscire a rianimarlo. Ma per Ale, come lo chiamavano tutti gli amici, distrutti dal dolore, ormai non c’era più nulla da fare se non constatare il decesso e informare il magistrato di turno della procura.

A stroncare la vita di questo di Alessandro Zanin è stato con ogni probabilità un infarto ma solo un esame autoptico potrà fare chiarezza sulle cause della morte; ottenuto il nulla osta da parte del pm, la salma è stata rimossa e composta nell’obitorio dell’ospedale di Vittorio Veneto.

L’allarme è scattato nel primo pomeriggio di ieri, venerdì 29 giugno, intorno alle 15. Il 31ennesi era steso un attimo per riposare dopo aver terminato il suo turno di lavoro. Dopo non ha risposto più alle chiamate.E i genitori hanno cominciato a temere che qualcosa fosse accaduto

Lutto a Prata, il paese di origine di Alessandro, e tantissimi i messaggi sulla sua bacheca di Facebook da parte dei suoi amici che lo ricordano, tra le lacrime, con un giovane buono e generoso. Pare che il ragazzo non avesse mai sofferto di patologie particolari.