Home News dal mondo 99enne in contromano in autostrada uccide due 18enni

99enne in contromano in autostrada uccide due 18enni

CONDIVIDI

E’ incredibile che a 99 anni fosse ancora alla guida del suo camper, eppure solo pochi giorni fa la motorizzazione gli aveva rinnovato la patente di guida. Walter Roney 29 giorni dopo quel rinnovo ha imboccato contromano col suo mezzo un’autostrada della Florida. Pochi istanti dopo Santia Feketa, 18 anni, e Britney Poindexter, 17, a bordo della loro auto Chevrolet Silverado, si sono trovate davanti quel camper e non hanno potuto far nulla per evitare un frontale violentissimo.

Le due giovani, che erano diretta ad una pista di pattinaggio, sono morte sul colpo mentre l’uomo e la sua compagna la 70enne Carolyn Elizabeth-Evans Bruns, sono rimasti feriti e sono ricoverati in gravi condizioni. Dalle indagini della polizia è emerso che l’uomo, oltre ad aver imboccato l’autostrada a quattro corsie nel senso sbagliato di marcia, aveva anche i fari spenti.

Fred Woodhams, portavoce dell’ufficio del segretario di stato del Michigan, ha spiegato: “Dopo essere stato riesaminato, Roney aveva una condizione medica accettabile. È stato in grado di dimostrare al dipartimento del riesame che, qualunque fosse il test, era in grado di superarlo”. In teoria, ma ancora dovrà essere dimostrato, il 99enne è stato sottoposto sia a settembre che a inizio gennaio a numerosi test che comprendevano un esame di guida, un’esame della vista, un test per verificare la conoscenza delle leggi e dei cartelli stradali.

F.B.