Home Archivio Il sushi è il suo piatto preferito: si ritrova il verme solitario...

Il sushi è il suo piatto preferito: si ritrova il verme solitario – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:06
CONDIVIDI

sushi

Un uomo californiano sta probabilmente alterando la sua consueta abitudine a consumare sushi dopo aver scoperto una tenia che potrebbe essere entrata nel suo corpo a causa del salmone crudo che tanto ama. Il dottor Kenny Banh ha rivelato il caso dell’uomo di Fresno in un episodio dell’8 gennaio del programma online “This Will not Hurt A Bit”, uno show che mescola argomenti medici con risate. Il medico ha detto che un giovane è entrato in ospedale lamentandosi di diarrea sanguinolenta e chiedendo di essere visitato per dei vermi.

L’autodiagnosi sembrò un po’ sospetta al dottor Banh, finché l’uomo non aprì un sacchetto della spesa che aveva con sé. “Tiro fuori un rotolo di carta igienica… e l’ho srotolato, naturalmente, c’era qualcosa di simile a gigantesca tenia lunga”, ha detto Banh. Il medico ha chiesto cosa è successo esattamente, e il paziente ha raccontato i crampi addominali e altri sintomi. In bagno il giovane ha scoperto qualcosa di strano: “Ho guardato in basso e sembrava che ci fosse un pezzo di intestino che pendeva da me”, ha ricordato.

L’uomo pensò che stesse morendo: “Oh mio Dio, le mie viscere stanno venendo fuori da me”, ha esclamato e ha cominciato a tirare fuori il verme. Una volta che la tenia si mosse nella sua mano, invece di essere semplicemente inorridito, anche l’uomo fu sollevato nel sapere che non erano le sue stesse interiora. Il verme solitario era lungo circa un metro e mezzo. Da dove proveniva la tenia era la domanda successiva, e l’uomo disse che non aveva viaggiato, poi ci pensò su: “Mangio salmone crudo quasi ogni giorno”, ha detto al medico. Così si è svelato l’arcano, che riprende un allarme lanciato qualche tempo fa. I parassiti possono essere trovati in diversi tipi di pesci che non sono stati congelati. Alla domanda se continuerà a mangiare sushi, il giovane ha spiegato che continuerà a farlo, magari evitando il salmone.

Fonte: This Will not Hurt A Bit

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]