Gubbio: va a svegliare la figlia e la trova priva di vita

0
3

Una 35enne è stata trovata morta nella casa dove viveva insieme alla madre, a Semonte di Gubbio. La tragica scoperta è stata effettuata proprio dalla povera donna, la quale – intorno all’ora di pranzo – è entrata nella stanza della figlia, trovandola ormai priva di vita. Immediatamente ha fatto scattare l’allarme, ma all’arrivo del personale medico sanitario del Suem 118, i soccorsi hanno potuto solo constatarne il decesso, come riportato da Tgr Media.

La vittima, di nazionalità albanese, potrebbe essere stata stroncata da un malore improvviso. Per far luce sulle ragioni del decesso, intanto, è stata disposta l’autopsia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Gubbio che stanno indagando sul caso. Esclusa dai militari dell’Arma l’ipotesi di una morte violenta, come riportato da Umbria Journal.

Sembrerebbe, almeno dai primi riscontri, che la 35enne possa essere rimasta uccisa da un’overdose fatale di farmaci, assunti non rispettando alcuna prescrizione medica. Sul letto non sarebbero stati trovati indizi particolari. Mercoledì, verrà effettuato l’esame autoptico, poi la salma verrà restituita ai familiari per l’autopsia.

GM

Fonte: Umbria Journal

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui