Home Cronaca Beve un caffè al bar: viene stroncato da un malore improvviso

Beve un caffè al bar: viene stroncato da un malore improvviso

CONDIVIDI

Dino Mauro, un artigiano di 44 anni residente a San Giusto, nel pratese, dirigente dell’omonima società di calcio, stava tranquillamente prendendo un caffé al bar con gli amici. A un certo punto si è sentito male ed è morto poco dopo in ospedale. Immediati sono stati i soccorsi e Dino Mauro è stato rapidamente portato al Santo Stefano: quando è arrivato al pronto soccorso i sanitari non hanno potuto fare altro che certificare la morte. Per una sua esplicita volontà antecedente alla morte, sono state donate le cornee e la cute.

I funerali dell’uomo, sposato e padre di un ragazzo di 13 anni, si celebreranno nel pomeriggio di domani, intanto in queste ore incessante è l’omaggio di quanti gli volevano bene e ora vogliono essere vicini ai suoi familiari. Dino Mauro era molto conosciuto sia a Prato che in provincia anche per la sua attività imprenditoriale. Aveva lavorato nell’attività di famiglia al Panificio del Ponte, gestito ora dai fratelli, poi come titolare della pasticceria Monnalisa.

Il fratello dell’uomo ha ricordato: “La vita è preziosa ma non sempre riusciamo a viverla nel migliore dei modi. Non sempre dipende dalle nostre azioni, bensì da quelle persone che ci vivono accanto. A noi resta solo di cogliere gli attimi belli che essa ci riserva, ma anche abbracciare quelli brutti come frutto di esperienza personale, per definirci le persone che siamo diventate. Ti porterò sempre nel cuore”. Sgomento anche tra gli amici: “Non possiamo mai dimenticarti per la tua bontà, gentilezza e disponibilità”.