Home Spettacolo e Gossip Nadia Toffa, il neurologo ipotizza: “Attacco epilettico o aneurisma”

Nadia Toffa, il neurologo ipotizza: “Attacco epilettico o aneurisma”

CONDIVIDI

E’ uscita dal coma ma continuano a preoccupare le condizioni di salute di Nadia Toffa, l’inviata delle Iene che ha avuto un grave malore qualche giorno fa. Non sarebbe comunque in pericolo di vita, anche se dall’ospedale San Raffaele di Milano viene mantenuto il più stretto riserbo. Qualcuno parla di aneurisma, ma tale ipotesi non viene confermata da alcuna fonte ufficiale. In un’intervista al ‘Giornale’ prova a ricostruire quanto accaduto l’ex direttore dell’Istituto neurologico Besta di Milano, Gennaro Bussone.

Sottolinea il medico: “Si può trattare di un attacco epilettico oppure si è verificata un’emorragia cerebrale oppure un aneurisma, cioè la rottura di un vaso arterioso del cervello che può creare un’emorragia cerebrale a volte fatale”. Si tratta, in sostanza, di una patologia che “tra i giovani può essere a volte un fatto congenito”. Il neurologo invita ad allarmarsi in caso di sintomi: “Bisogna stare attenti alle improvvise cefalee, fortissime, che si chiamano cefalee sentinella. Quando appaiono senza preavviso è meglio farsi visitare da uno specialista senza perdere tempo”.

Insomma, per Bussone, la tempestività “è fondamentale. Sono situazioni che vanno immediatamente affrontate, entro le prime ore dal malore. Dinnanzi a una patologia che può portare alla morte è sempre necessaria effettuare una diagnosi precoce. Prima viene fatta e prima si hanno possibilità di intervenire o chirurgicamente o clinicamente e poter recuperare al cento per cento il paziente”.