Home News dal mondo Bambino morto, i genitori hanno tenuto il corpo in casa per un...

Bambino morto, i genitori hanno tenuto il corpo in casa per un mese

CONDIVIDI

Una tragedia ha scosso una famiglia di Girona, città della Spagna. Il corpo di un bambino morto è stato rinvenuto all’interno di casa sua ad un mese circa dal suo decesso. Il piccolo aveva 7 anni, e quando è scomparso i suoi genitori non hanno fatto nulla, non informando nessuno di quanto avvenuto. La vicenda non è recente ma è avvenuta a gennaio del 2016, solo che è diventata di dominio pubblico solamente nelle scorse ore. Il bambino morto era stato coperto con un lenzuolo e riposto in una stanza dove dormivano anche altri membri della sua famiglia, evidentemente scossa a tal punto dalla vicenda da non realizzare cosa stesse accadendo. I genitori del piccolo hanno 41 e 40 anni, si chiamano Bruce e Schrell Hopkins e sono statunitensi, ma vivono in Spagna, dove si erano trasferiti per lavoro.

Bambino morto, i genitori non credevano nella medicina tradizionale

Il loro bambino era affetto da una grave forma d’asma che non era stata adeguatamente curata, al punto da portare il bimbo alla morte. Sulla vicenda è stata aperta ai tempi una inchiesta con relativo processo, ed il padre e la madre in aula si sono difesi dicendo di aver provato a curare il figlioletto mediante la messa in pratica di rimedi omeopatici. Il tutto però non è servito a niente. Ha lasciato sgomenti la giustificazione della coppia sul perché non siano intervenuti a dovere. Entrambi hanno confessato di pensare che il loro piccolo stesse dormendo. Per i due c’è il rischio di essere condannati fino a 3 anni di galera. In Italia invece nelle scorse ore si è consumata un’altra tragedia che ha visto come sfortunata protagonista una giovane studentessa straniera a Trieste.

S.L.