Home Cronaca Vercelli, in un Asilo sberle, strattoni e umiliazioni a bimbi di 3-5...

Vercelli, in un Asilo sberle, strattoni e umiliazioni a bimbi di 3-5 anni

CONDIVIDI
Un gruppo di giovani mamme dell’asilo nido Rocco Jemma portano da casa il pasto per i loro bambini da casa in risposta alla sospensione del servizio mensa, Napoli, 26 settembre 2012.
ANSA/ CIRO FUSCO

La Squadra Mobile di Vercelli ha messo a segno un colpo non indifferente per la tutela del bene comune e della difesa dei più deboli. Sono state arrestate infatti 3 maestre di un asilo nido della città piemontese, accusate di aver maltrattato con sberle, strattoni e trascinamenti per terra, ma anche urla, punizioni spropositate e umiliazioni, bambini di età fra 3 e 5 anni. Il tutto era iniziato lo scorso maggio quando una mamma, insospettita dallo strano comportamento del figlio una volta tornato a casa, a sporto denuncia e la polizia si è subito attivata, grazie al placet della Procura, per installare delle telecamere. E qui purtroppo le immagini, a quanto risulta dagli inquirenti che hanno deciso per l’arresto, sono state eloquenti. Su 52 episodi di molestie una ventina sono stati giudicati estremamente gravi. L’operazione della Polizia, denominata “Tutti giù per terra”, ha scoperto che le tre maestre avevano generato un vero e proprio stato di terrore all’interno delle classi. A supporto del quadro probatorio sono state ascoltate anche alcune maestre, genitori e figli che, nel frattempo, avevano lasciato la scuola dei maltrattamenti. Nei prossimi giorni le tre maestre arrestate verranno interrogate dal giudice per le indagini preliminari. A breve saranno anche convocati in Questura i genitori delle vittime principali per poterli ascoltare insieme con i loro bambini.