Home Sport Andrea Pirlo lascia il calcio. Gli Usa: ”Ci mancherai, Maestro”

Andrea Pirlo lascia il calcio. Gli Usa: ”Ci mancherai, Maestro”

CONDIVIDI

Andrea Pirlo ha deciso di dare l’addio al calcio giocato. Uno degli ultimi funamboli del calcio giocato, colui che ha contribuito, con le sua magie, a far tornare in Italia per la quarta volta la Coppa del Mondo, all’età di 38 anni ha giocato la sua ultima partita ufficiale. Il giocatore Italiano che più di tutti ha incantato gli Usa (insieme a Giorgione Chinaglia), per il suo commiato si è concesso gli ultimi cinque minuti di recupero, dal 90′ al 95′, nella partita che si è disputata fra il suo team, il New York City, e il Columbus Crew di Federico Higuain, fratello del ‘Pipita’, che va in finale di Conference.

“GRAZIE A TUTTI” – Con un lungo tweet Andrea Pirlo ha ufficializzato il proprio ritiro dal calcio giocato:

“Il mio ultimo match in MLS. E, visto che il mio tempo nel NYFC è finito – scrive Pirlo – vorrei dire qualche parola. Vorrei ringraziare ognuno di voi per l’appoggio che mi avete dato e la gentilezza con cui mi avete trattato in questa incredibile città. Grazie a tutti, allo staff tecnico, ai compagni e a tutti coloro che lavorano dietro le quinte. Non finisce solo la mia avventura a NY, ma anche il mio viaggio nel mondo del calcio come giocatore, quindi vorrei avere l’opportunità di dire grazie alla mia famiglia e ai miei bambini per il sostegno e l’amore che mi hanno sempre dato e tutte le squadre e i compagni con cui ho avuto l’onore di giocare. Grazie a tutti coloro che hanno reso così incredibile la mia carriera e a ogni tifoso che, nel mondo, mi ha dato il proprio supporto. Sarete sempre dalla mia parte, e nel mio cuore”.