Rientro a scuola: i non vaccinati dovranno continuare a portare la mascherina

0
98
Fonti ed evidenze: Ministero della Salute, AdnKronos, Fanpage

Rientro a scuola senza mascherina ma solo per chi è vaccinato. Ma la decisione del Ministro non mette tutti d’accordo.

Getty Immages/Ina Fassbender

Il Ministero della Salute informa che nelle ultime ventiquattro ore i casi totali di Covid sono saliti di 6157 unità. Da ieri 56 morti e 6086 guariti. I casi attualmente positivi salgono a 137.039, +13 rispetto a ieri. I ricoverati salgono a 4204, +40 mentre in terapia intensiva 569 assistiti, +13 da ieri.

Scuola: mascherina sì o mascherina no?

Il ritorno tra i banchi è sempre più vicino. E se i docenti avranno l’obbligo di essere muniti di Green Pass, gli alunni di elementari, medie e superiori – per il momento – non dovranno presentare il patentino verde per poter tornare in classe. Tuttavia si pone un altro quesito: permarrà l’obbligo d’indossare la mascherina anche durante le lezioni? Il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha dichiarato che nelle classi dove tutti saranno vaccinati sarà possibile dire addio alla mascherina. Infatti, per i bambini di età compresa tra i 12 e i 16 anni, il vaccino esiste già ed è stato approvato. mentre per i più piccoli sarà necessario attendere ancora un po’. La decisione del Ministro ha sollevato polemiche da chi ritiene che si stia facendo discriminazione tra bambini e ragazzini ma non solo. Anche i medici sono perplessi: “L’ipotesi di rendere non obbligatoria la mascherina nelle classi dove tutti gli studenti sono vaccinati è un rischio sanitario non calcolato per varie ragioni” – ha  dichiarato il dottor Nino Cartabellotta, presidente della fondazione Gimbe. Il medico ha ribadito, infatti, che il vaccino anti Covid non tutela del tutto dal rischio di contrarre l’infezione e di trasmetterla. Cartabellotta ha specificato che  l’efficacia vaccinale nei confronti dell’infezione è intorno all’80% e nelle fasce più giovani scende sino al 66%. Ragion per cui continuare a rispettare le misure anti contagio è fondamentale, anche per i vaccinati.

Inoltre togliere la mascherina in classe risulta in contraddizione con le indicazioni del Governo centrale – di cui il Ministro Patrizio Bianchi fa parte – rispetto ai comportamenti da tenere negli spazi chiusi. E, in effetti, sul sito del Ministero della Salute, si legge che la mascherina deve essere obbligatoriamente indossata in tutti i luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private. Anche l’Agenzia italiana del farmaco – Aifa – conferma che anche le persone vaccinate con due dosi devono continuare a rispettare le misure anti-Covid tra cui, in primis, rispetto del distanziamento sociale e utilizzo della mascherina nei luoghi chiusi. Infine, l’Istituto Superiore della Sanità – ISS – raccomanda che: “Una persona vaccinata con una o due dosi deve continuare a osservare tutte le misure di prevenzione quali il distanziamento fisico, l’uso delle mascherine e l’igiene delle mani. Ancor più alla luce della comparsa di nuove varianti virali per le quali la protezione vaccinale potrebbe essere inferiore a quella esercitata rispetto al ceppo virale originario“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui