Mental coach: definiamo gli obiettivi e la strada che ti porta al successo, svolta

0
27

In questo viaggio nell’esplorazione della figura del mental coach, stiamo mettendo a fuoco cosa facciamo noi mental coach e come aiutiamo concretamente i nostri clienti.

Sono sempre disponibile all’indirizzo salvatore.dimaggio@leggilo.org . Abbiamo visto come il mental coach deve assolutamente avere una grande capacità di ascolto nei confronti del cliente.

Pixabay

Abbiamo anche visto come il mental coach sia effettivamente un vero e proprio compagno di viaggio del cliente che lo aiuta a percorrere un importante tratto di strada.

I tuoi traguardi

Ma in questo articolo vedremo perché è davvero fondamentale definire gli obiettivi e capire anche quale strada è quella migliore per raggiungerli.

Pixabay

La definizione degli obiettivi può apparire qualcosa di banale ma non lo è affatto. Infatti definire davvero quali sono gli obiettivi che ti stanno a cuore e quali invece sono quelli secondari non è qualcosa di scontato. Quando con i miei clienti definiamo la lista dei loro obiettivi, in realtà loro molto spesso si sorprendono nello scoprire che alcuni di questi obiettivi non sono chiari. Ma soprattutto alle volte a non essere chiara è la gerarchia delle priorità. Quali sono gli obiettivi principali e quali sono invece quelli secondari. Capirlo non è scontato.

Mettere a fuoco quello che vuoi davvero

Ma molto spesso emerge anche che alcuni degli obiettivi che il cliente ritiene di avere, in realtà sono soltanto obiettivi altrui che sta perseguendo per compiacere qualcun altro. Non c’è assolutamente niente di male in questo ed è una cosa che succede in realtà molto spesso. Tuttavia capire quali sono i tuoi reali obiettivi e quali invece sono degli obiettivi per così dire “di plastica” che stai perseguendo ma senza un reale interesse da parte tua è molto importante.

I percorsi giusti per te

Ma poi ovviamente è anche molto importante definire qual è la strada giusta per raggiungerli. Molto spesso capita di fare le cose per abitudine e di essere incastrati in routine che impediscono di valutare le situazioni in modo arioso e ricco. Uno dei compiti fondamentali del coach è proprio quello di fare pulizia nella mente del cliente e di definire con lui quali sono i suoi veri obiettivi, di valutare insieme se la strada che sta percorrendo è quella giusta e come implementare le giuste skills per facilitare ogni singolo step. Se vuoi un percorso personalizzato con me puoi sempre scrivermi all’indirizzo salvatore.dimaggio@leggilo.org