Tv: se ne guardi troppa aumenti i rischi per il cuore

0
21
Fonti ed evidenze: proiezionidiborsa

Guardare troppa televisione potrebbe rappresentare un vero e proprio rischio per il cuore. Ecco lo studio che ne ha indagato gli effetti

Nell’epoca moderna, in quasi tutte le case è presente almeno un televisore. Questo elettrodomestico, infatti, ha rappresentato una vera e propria svolta negli anni ‘70/’80, segnando l’inizio di nuove abitudini e modi di vivere la casa.

Tuttavia, per molti ha rappresentato una vera e propria dipendenza, che non può portare a nulla di buono. Guardare troppa televisione, infatti, potrebbe rappresentare un vero e proprio rischio per il proprio cuore. Ecco lo studio che ha indagato gli effetti di chi fa un utilizzo particolarmente elevato della tv.

Guarda troppa televisione aumenta i rischi per il cuore

Nella maggior parte dei casi, soprattutto in Occidente, ogni abitazione possiede almeno un televisore. Grazie al costo diventato ormai decisamente contenuto, il televisore è un elettrodomestico particolarmente diffuso in tutto il mondo e diventato, in pochissimo tempo,

Proprio per questo, con il passare del tempo la televisione è diventato il simbolo per antonomasia dell’intrattenimento, grazie soprattutto allo sviluppo di programmi e show sempre più variegati. Tuttavia, l’eccessivo uso del televisore ha portato anche a delle gravi forme di dipendenza.

Guardare troppa televisione, infatti, aumenta i rischi per il cuore. È ciò che afferma uno studio condotto dall’università di Cambridge insieme a quella di Hong Kong. L’obiettivo dei ricercatori è stato quello di indagare gli effetti che molte ore trascorse davanti alla tv hanno sulle persone, centrando il focus sulle malattie coronariche.

(Pixabay)

Secondo i risultati evidenziati dai ricercatori, guardare la televisione per più di 4 ore al giorno causerebbe un maggior rischio di malattie al cuore. Mentre chi guarda la televisione per circa 2 o 3 ore ha una possibilità di circa il 6% in meno di ammalarsi, che si abbassa ulteriormente al 16% per coloro che stanno davanti alla tv per meno di un’ora al giorno.

Nella ricerca si è cercato di delineare anche quelle che sono le differenze tra l’attività del guardare la tv da quella dello stare davanti ad uno schermo del pc. Passare 4 ore davanti al pc, infatti, non sembra essere un fattore di aumento del rischio per quanto riguarda le patologie cardiache.

La spiegazione sta tutta nel momento in cui si decide di guardare la tv. Mettersi davanti al televisore dopo cena (abitudine piuttosto diffusa) è molto più dannoso per la nostra salute, in quanto è il momento in cui la nostra digestione si attiva. Di conseguenza, si alzano glucosio e colesterolo nel sangue.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui