Home Spettacolo Elena Santarelli: “L’avete offesa e denigrata, ora chiedete perdono a Nadia Toffa”

Elena Santarelli: “L’avete offesa e denigrata, ora chiedete perdono a Nadia Toffa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:19
CONDIVIDI

Elena Santarelli ha ricordato con un messaggio Nadia Toffa, la Iena e conduttrice deceduta questa mattina dopo una lotta al tumore durata due anni.

Santarelli Toffa - Leggilo

Chemio, sofferenza e dolore. Elena Santarelli conosce bene tutto questo. Un dramma – quello del tumore – vissuto non direttamente da lei ma da suo figlio Giacomo, dieci anni appena e un passato diverso da quello di molti bambini. La diagnosi ha sconvolto la vita della bionda showgirl che, senza perdersi d’animo, ha mandato messaggi positivi, ma anche realistici, sul dramma che stava vivendo insieme al suo compagno Bernardo Corradi. Tuttavia, dopo mesi di buio e disperazione, per lei e la sua famiglia è arrivata la luce. La notizia della guarigione di Giacomo, data via social, ha fatto tirare un respiro di sollievo ai fan della showgirl.

Diversamente, invece, l’esito della lotta – durata due anni – di Nadia Toffa. Il volto noto della tv, storica conduttrice de Le Iene, ha detto addio questa mattina, creando sconforto e immenso dolore nei suoi colleghi e in tutti coloro che la conoscevano. La Iena era ricoverata da inizio luglio alla Domus Salutis di Brescia e le sue condizioni si erano aggravate negli ultimi tempi. Una sofferenza, la sua, che la Santarelli conosce bene. Condividendo una foto di Nadia, sorridente come amava mostrarsi nonostante le sofferenze, la showgirl ne ha ricordato l’allegria e l’affetto rivolto al figlio Giacomo:

Il cordoglio è proseguito in una Instagram Stories: “Ciao Nadia. Hai sempre avuto cura di sapere di Jack, sei sempre stata positiva quelle volte che riuscivo a sentirti, in silenzio hai sostenuto il Progetto Heal e chissà quante altre associazioni”, scrive Elena che poi lancia un pensiero per chi ha scatenato la polemica in seguito alla pubblicazione del libro “Fiorire d’inverno”, che la conduttrice ha scritto raccontando la sua malattia: “A tutti voi che in passato avete lasciato messaggi orrendi sotto le foto di Nadia se potete chiedete perdono…”, conclude.

Come informa l‘Ansa, la camera ardente di Nadia sarà allestita al teatro Santa Chiara di Brescia. I funerali saranno celebrati la mattina del 16 agosto nella cattedrale della città.
Fonte: Elena Santarelli Instagram, Ansa

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]