Muore dopo il parto, cosa è accaduto davvero a Livorno

Una donna di 31 anni muore poche ore dopo il parto: è stata aperta un’inchiesta e disposta l’autopsia per capire cosa sia realmente accaduto all’ospedale Cecina di Livorno.

Non si può morire per dar vita ad un nuovo essere: una donna di 31 anni è deceduta inspiegabilmente poche ore dopo il parto nell’ospedale Cecina di Livorno. Le generalità della mamma non sono ancora state rese note poiché gli inquirenti hanno aperto un’indagine e si attende nei prossimi giorni il risultato dell’autopsia.

Foto web

La sua gravidanza non era minimamente a rischio e ciò apre una miriade di domande su cosa sia realmente successo in sala parto. Inoltre sembrerebbe che la donna non avesse patologie pregresse. Come riporta il quotidiano “Il Tirreno“, la neonata invece riverserebbe in condizioni ottime.

Muore dopo il parto, cosa è accaduto davvero a Livorno

Secondo le prime indiscrezioni, il decesso sarebbe avvenuto per un malore accusato subito dopo il parto ma che con esso non avrebbe nulla a che vedere. Sono stati inutili i tentativi di rianimare il corpo: per la donna non c’era più nulla da fare.

 

Leggi anche: I medici la dichiarano morta, la bambina si sveglia durante il funerale. Ma finisce in tragedia

Ora il fascicolo di ciò che è accaduto passa direttamente nelle mani dell’equipe di sanitare dell’Asl Toscana Nord Ovest. I soggetti in questione dovranno attuare tutte le verifiche necessarie sul campo e fuori per ricostruire passo dopo passo ciò che è avvenuto. L’iter sarebbe già stato avviato dalla direzione sanitaria dell’ospedale di Cecina in quel di Livorno. La donna si era presentata presso il reparto Ostetricia senza mostrare nessuna problematica che potesse preoccupare i medici. Il suo compagno che le era affianco durante quei dolorosissimi momenti non ha voluto rilasciare nessun tipo di dichiarazione.

Foto web

 

Leggi anche: “Ho visto mio figlio diventare blu e morire. Lottava per vivere”, dice la mamma del 12enne a cui hanno staccato la spina

Evento strano poiché l’Italia registra una delle medie più basse per quanto riguarda le morti post-parto (10 decessi ogni 100.000 nativi). Inoltre la Toscana si dimostra la regione in cui ciò accade più raramente (4,6 ogni 100.000 nuovi bambini) mentre la Campania attesta negativamente il primato in classifica (13,4 ogni centomila nati vivi).