I medici la dichiarano morta, la bambina si sveglia durante il funerale. Ma finisce in tragedia

0
1531
Fonti ed evidenze: Messaggero, Giornale

Incredibile ma vero: per i medici la bambina era morta. Ma la piccola si è risvegliata improvvisamente durante il suo funerale.

Per i medici Camila era morta.  Ma il giorno del funerale la famiglia ha notato che il vetro della bara di cristallo dove era stato riposto il corpicino si appannava: la piccola stava respirando.

ANSA/FILIPPO VENEZIA/archivio

Sembra la sceneggiatura di un film tragicomico e, invece, è accaduto davvero. È la storia al limite dell’assurdo di Camila Roxana Martinez Mendoza, una bambina di tre anni residente in Messico. L’incubo della piccola Camila era iniziato il 17 agosto, quando i genitori l’avevano portata dal pediatra perché aveva febbre, vomito e mal di pancia. Trasportata all’ospedale Salinas, i medici avevano liquidato la faccenda in fratta e la piccola era stata dimessa con la prescrizione di assumere del paracetomolo. Ma in serata la sua situazione si era aggravata e la mamma e il papà della bambina avevano contattato un secondo medico il quale, senza neppure visitare Camila, aveva consigliato di somministrarle frutta e liquidi. Vedendo la figlia che continuava a peggiorare, i genitori l’avevano nuovamente portata al Pronto soccorso ma ormai era troppo tardi.