Acqua: se bevi questo quantitativo è troppo, il nuovo studio stupisce

Un nuovo studio sull’acqua lascia tutti senza parole, ecco il quantitativo giusto per non bere troppo.

Acqua studio
Acqua (Pexles)

Si sente spesso parlare dei benefici che apporterebbe bere molta acqua durante l’arco della giornata, c’è chi ne consiglia 1,5 litri o 2 al giorno, si raccomanda di tenerne sempre una bottiglietta con sé, c’è chi suggerisce di aromatizzarla per renderla più dinamica e gustosa e chi consiglia addirittura di berne perlopiù calda in quanto sarebbe ancora più benefica.

Dunque nonostante ci siano vari suggerimenti la verità è una, l’acqua sicuramente fa bene a tutto l’organismo.

L’acqua e i suoi benefici, un nuovo studio fa emergere un dubbio

Studio università
Acqua (Pexles)

Tra i benefici dell’acqua ricordiamo quello di depurare l’organismo dalle tossine, essere idratati inoltre contribuisce a ridurre il rischio di mal di testa, fa bene alla pelle, ai capelli, riduce il rischio di arteriosclerosi e vene ingrossate, inoltre è utile anche per dimagrire in quanto l’acqua più di ogni altro alimento sazia e per questo infatti gli alimenti come frutta, verdura e l’insalata per esempio hanno delle proprietà sazianti, proprio perché ricchi di fibre ed acqua.

Potrebbe interessarti anche >>> Uva: altro che acqua per togliere i pesticidi, ecco il trucco che non ti aspetti

Una nuova ricerca però fa emergere nuovi suggerimenti, al centro del dibattito ci sarebbe quello di bere otto bicchieri d’acqua al giorno circa 2 litri, e c’è chi sostiene che potrebbero essere troppi gli scienziati dell’Università di Aberdeen infatti hanno scoperto che bere 2 litri d’acqua al giorno in realtà potrebbe essere più del necessario, questo riguarderebbe però solo chi segue una dieta sana, dunque ricca di frutta e verdura, in questo caso si potrebbe bere anche meno di 2 litri d’acqua al giorno, in quanto metà dell’assunzione giornaliera di acqua proverrebbe dal cibo.

Potrebbe interessarti anche >>> Acqua: sai capire quando scade? E’ importantissimo

È facile intuire che se si mangia frutta, verdura o ad esempio in questo periodo zuppe, un quantitativo di acqua sarà già stato assunto attraverso la dieta. I risultati dello studio sono stati pubblicati su Science, dunque per chi segue una dieta povera di carni, dolciumi, insaccati e junk food, bere 1,5-1,8 litri d’acqua al giorno potrebbe essere sufficiente. Un altro suggerimento è quello di bere durante tutta la giornata e di bere leggermente meno prima di andare a dormire in quanto da non caricare troppo i reni durante la notte.